Top 11 & Flop 11 - 19° Giornata di Serie A

Ultima Top & Flop del 2018: Gomez, Ilicic, ancora MIlinkovic-Savic e la sorpresa Giaccherini. Tra le delusioni Rogerio e Meite.


Scritto il 31/12/2018 - Ultimo aggiornamento: 31/12/2018


Migliori e peggiori della 19° giornata di Serie A

È finito il tour de force di fine anno per i fantallenatori con le ultime due giornate caratterizzate da aspre polemiche. La Juventus mantiene salda la vetta e i punti di vantaggio sul Napoli con il successo per 2-1 sulla Sampdoria in virtù della doppietta di Cristiano Ronaldo su azione e su rigore (molto contestato). Per i doriani aveva momentaneamente pareggiato il solito Quagliarella.

Tengono il passo il Napoli, a fatica, contro un mai domo Bologna che capitola nel finale solo grazie al gol di Mertens che ha fatto seguito alla doppietta di Milik e ai pareggi felsinei. Di misura l’Inter sul campo dell’Empoli con la rete di Keita Balde. Pari e patta tra Lazio e Torino, con i capitolini che vedono farsi sotto il Milan che ringrazia la rete di Higuain dopo un lungo digiuno realizzativo.

In risalita anche la Roma vittoriosa sul campo del Parma e la travolgente Atalanta che annichilisce il Sassuolo a Reggio Emilia con un perentorio 6 a 2. Parità a reti inviolate, ma non priva di polemiche tra Genoa e Fiorentina.

Nelle zone calde c’è da registrare la prima vittoria del Chievo Verona contro il Frosinone grazie alla punizione magistrale di Giaccherini e il successo casalingo dell’Udinese contro un Cagliari orfano del bomber Pavoletti.

Adesso, con l’ausilio dei voti oggettivi di Fantacalcio-online, vediamo i migliori e i peggiori dell’ultimo turno di campionato.

Top 11 - I migliori 11 della 19° Giornata di Serie A

P 6.57
CRAGNO
D 6.93
MILENKOVIC
D 6.96
CRISCITO
D 6.83
ASAMOAH
C 6.86
GIACCHERINI
C 7.32
MILINKOVIC-SAVIC
C 6.97
BEHRAMI
C 7
UNDER
A 8.829
GOMEZ
A 7.77
MILIK
A 8.77
ILICIC

Formazione del turno che non presenta, malgrado le reti, gli stakanovisti delle ultime settimane come Duvan Zapata e Quagliarella. Il modulo è il 3-4-3 condito da qualche new entry.

Cragno (Cagliari) 6.57: Il portiere sardo è il migliore dei suoi. Questo la dice lunga sul comportamento della squadra sarda in quel di Friuli. Almeno 2 parate decisive con rigore neutralizzato a Lasagna che sembrava potesse alimentare le speranze dei ragazzi di Maran.

Milenkovic (Fiorentina) 6.93: Il difensore serbo farà strada. Era in dubbio per la partita, non solo gioca ma si guadagna la Top come già avvenuto spesso in stagione. Qualità notevoli nel palleggio (89% di pulizia nei passaggi) e ben 9 palloni riconquistati contro il Genoa.

Criscito (Genoa) 6.96: Dopo prove altalenanti il capitano del Genoa riesce finalmente a convincere appieno. La presenza tra i peggiori risalente al 15° turno, è solo un lontano ricordo. Eccellente nei duelli aerei e non che gli consentono di recuperare ben 17 palloni.

Asamoah (Inter) 6.83: Come l’interista anche gli empolesi Veseli e Silvestre e il clivense Bani che ha festeggiato la prima vittoria in campionato. Per il terzino nerazzurro si tratta della seconda Top consecutiva, per gli empolesi di una ripresa dopo la Flop dello scorso turno.

Giaccherini (Chievo Verona) 6.86: Statistiche buone che rivelano la generosità e al tempo stesso quanto soffra la fisicità nei contrasti. La sua presenza nella Top è dovuta al voto condizionato dalla rete che permette al Chievo di sognare con una nuova linfa la salvezza.

S. Milinkovic-Savic (Lazio) 7.32: Un’autentica gemma per precisione e potenza quella che il serbo incastona nella porta di Sirigu. Si sta ritrovando e dopo l’ex aequo con Ramirez della 17° giornata, questa maglia nella Top team è solo sua di diritto. Bentornato Sergej!

Behrami (Udinese) 6.97: La sua rete chiude i giochi contro il Cagliari. Nel mezzo, dato che non parliamo di un goleador, una partita di grande attitudine con bravura nel tackles (70% di precisione su 7 interventi), partecipazione alla manovra (83%) e qualità nei passaggi (92%).

Under (Roma) 7.00: Il talento turco si desta dal torpore delle ultime settimane l’aveva portato alla Flop nella 17° giornata collezionando una prestazione di alto profilo condita da una rete in tap-in e un assist da calcio d’angolo per l’1-0 di Cristante. Volenteroso.

Gomez (Atalanta) 8.83: Un gol e due assist per il travolgente “Papu” Gomez visto in scena contro il Sassuolo. Travolgente quando parte, a volte forza la giocata, ma nella maggior parte delle occasioni le sue giocate fanno la differenza e creano superiorità. Sgusciante!

Milik (Napoli) 7.77: Dopo la doppietta, sono dieci le marcature in campionato per il centravanti polacco classe 94 che ha provato a più riprese a mettere in difficoltà la retroguardia felsinea. Di testa in più di una circostanza e poi di piede. Precisione al 57%.

Ilicic (Atalanta) 8.77: Per lo sloveno vale lo stesso discorso di Under con tanto di Flop nella 17° giornata. L’atalantino subentra al posto di Barrow e per gli avversari son dolori. Tripletta, la seconda in stagione e sei sigilli in campionato. Genio e sregolatezza di Gasperini.

I migliori 11 della 19° giornata (per media voto decrescente)

Voti
Oggettivi 8.83
Gazzetta: 7.50
Corriere: 8.00
Icdf: 0.00
Media: 0.00
Voti
Oggettivi 8.77
Gazzetta: 8.00
Corriere: 8.00
Icdf: 0.00
Media: 0.00
Voti
Oggettivi 7.77
Gazzetta: 7.00
Corriere: 7.50
Icdf: 0.00
Media: 0.00
Voti
Oggettivi 7.48
Gazzetta: 7.50
Corriere: 7.50
Icdf: 0.00
Media: 0.00
Voti
Oggettivi 7.44
Gazzetta: 7.50
Corriere: 7.00
Icdf: 0.00
Media: 0.00
Voti
Oggettivi 7.32
Gazzetta: 7.50
Corriere: 7.50
Icdf: 0.00
Media: 0.00
Voti
Oggettivi 7.02
Gazzetta: 6.50
Corriere: 6.50
Icdf: 0.00
Media: 0.00
Voti
Oggettivi 7.00
Gazzetta: 7.50
Corriere: 7.50
Icdf: 0.00
Media: 0.00
Voti
Oggettivi 6.97
Gazzetta: 6.50
Corriere: 6.50
Icdf: 0.00
Media: 0.00
Voti
Oggettivi 6.96
Gazzetta: 6.00
Corriere: 6.00
Icdf: 0.00
Media: 0.00

Flop 11 - I peggiori 11 della 19° Giornata di Serie A

Formazione delle note dolenti che presenta parecchi elementi delle squadre coinvolte nella lotta per non retrocedere. Su tutte Bologna, Cagliari e Spal. Sistema di gioco 4-4-2

Skorupski (Bologna) 5.24: L’estremo difensore compie buone parate nei 90’, ma commette una grande sbavatura quando si fa beffare da Mertens sul suo palo in occasione della rete decisiva, quella del 3-2. La salvezza dei rossoblù passa dai suoi guantoni.

Sala (Sampdoria) 4.86: Il tunnel d’alta scuola di Dybala nel finale della partita con la Juventus fotografa in pieno il pomeriggio da dimenticare del laterale mancino della difesa di Giampaolo. Soffre quando la Juventus agisce sul suo lato con triangolazioni tra gli avanti.

Romagna (Cagliari) 4.99: Paga l’atteggiamento disattento dei compagni di reparto che prestano il fianco ai contropiedi di Lasagna e Pussetto. Non sfrutta appieno la chance concessagli in luogo dell’esperto Klavan. La prossima sostituirà lo squalificato Ceppitelli.

De Maio (Bologna) 4.91: Rivedibile in occasione della prima rete di Milik, si fa saltare troppo facilmente da Mertens rimediando un giallo ingenuo e poi con la complicità del collega Mattiello pecca nella marcatura sul raddoppio di Milik. Non chiude il varco sul 3-2 di Mertens.

Rogerio (Sassuolo) 4.01: La fase difensiva sembra a tratti un’utopia per il difensore brasiliano di De Zerbi. Molte delle azioni atalantine partono da quella zona e finiscono con una conclusione verso il povero Consigli. Non proprio incisivo in proiezione offensiva

Mattiello (Bologna) 4.95: Il laterale del Bologna è in netto ritardo sullo stacco di Milik che porta il Napoli sul 2-1. Nel resto della gara soffre parecchio quando Mertens parte dalla sua corsia, così come le giocate del subentrato “di lusso” Fabian Ruiz. A fasi alterne. . .

Meite (Torino) 4.87: il centrocampista corona la sua giornata no lasciando i suoi in 10 uomini. Prova nervosa quella dell’ex Bordeaux e Monaco, che non sta ripetendo quanto di buono fatto vedere nelle prime giornate di campionato. Spesso forza la giocata e sbaglia.

Fares (Spal) 5.02: In compartecipazione con il compagno di squadra Dickamann. Sono i due esterni di una squadra che predilige un gioco per corsie laterali, ma contro il Milan ben poco efficace. L’algerino palesa la solita discontinuità, l’ex Novara non vale l’assente Lazzari.

Costa (Spal) 4.90: Il duttile laterale di Semplici pecca in precisione e lucidità nei momenti chiave. Lo scarso minutaggio con appena 4 presenze dal primo minuto non lo agevolano contro il temibile Suso. Esce per Fares dopo 53 minuti di gioco alla Scala del calcio.

Correa (Lazio) 4.97: Quando gioca dal primo minuto non riesce ad essere incisivo come quando subentra in corso d’opera. Il trequartista argentino risulta, a volte, fumoso e a tratti estremamente impreciso come attestano i tanti duelli (oltre il 60%) e palloni persi (11).

Farias (Cagliari) 4.94: Prestazione evanescente dell’attaccante argentino di Maran. Avulso dalla manovra (64% di partecipazione), con appena il 29% di duelli vinti contro il pacchetto arretrato friulano, con nessun dribbling riuscito, ben 7 palloni persi e nessuno recuperato.

I peggiori 11 della 19° giornata (per media voto crescente)

Voti
Oggettivi 4.01
Gazzetta: 4.50
Corriere: 5.00
Icdf: 0.00
Media: 0.00
Voti
Oggettivi 4.86
Gazzetta: 5.00
Corriere: 5.50
Icdf: 0.00
Media: 0.00
Voti
Oggettivi 4.87
Gazzetta: 5.00
Corriere: 5.00
Icdf: 0.00
Media: 0.00
Voti
Oggettivi 4.90
Gazzetta: 5.50
Corriere: 5.00
Icdf: 0.00
Media: 0.00
Voti
Oggettivi 4.91
Gazzetta: 5.00
Corriere: 5.50
Icdf: 0.00
Media: 0.00
Voti
Oggettivi 4.94
Gazzetta: 5.00
Corriere: 5.00
Icdf: 0.00
Media: 0.00
Voti
Oggettivi 4.95
Gazzetta: 6.00
Corriere: 6.00
Icdf: 0.00
Media: 0.00
Voti
Oggettivi 4.97
Gazzetta: 5.50
Corriere: 6.00
Icdf: 0.00
Media: 0.00
Voti
Oggettivi 4.99
Gazzetta: 5.50
Corriere: 6.00
Icdf: 0.00
Media: 0.00
Voti
Oggettivi 5.02
Gazzetta: 6.00
Corriere: 6.50
Icdf: 0.00
Media: 0.00

Autore: Francesco Pompeo