Scarica l'App ufficiale di FCO

Lista Calciatori

La lista degli ultimi movimenti (giocatori aggiunti alle liste ufficiali o rimossi)

Acquisti
  • Gli ultimi 25 giocatori inseriti nel database
  • C
    DANI SILVA 5.7
    DANI SILVA
    Verona (18-02-2024)
    8 K.
  • D
    CITTADINI 5.7
    CITTADINI
    Genoa (18-02-2024)
    6 K.
  • A
    CERRI 0.0
    CERRI
    Juventus (13-02-2024)
    1 K.
  • C
    MITROVIC 5.8
    MITROVIC
    Verona (13-02-2024)
    10 K.
  • A
    POPOVIC 5.1
    POPOVIC
    Monza (09-02-2024)
    5 K.
  • D
    GOGLICHIDZE 0.0
    GOGLICHIDZE
    Empoli (09-02-2024)
    1 K.
  • D
    MANOLAS 6.1
    MANOLAS
    Salernitana (09-02-2024)
    12 K.
  • D
    DJALO 5.9
    DJALO
    Juventus (05-02-2024)
    18 K.
  • A
    KABIC 5.2
    KABIC
    Torino (02-02-2024)
    1 K.
  • D
    VINAGRE 5.8
    VINAGRE
    Verona (02-02-2024)
    8 K.
  • D
    CENTONZE 5.7
    CENTONZE
    Verona (02-02-2024)
    8 K.
  • A
    SWIDERSKI 6.1
    SWIDERSKI
    Verona (02-02-2024)
    19 K.
  • C
    GOMIS 5.8
    GOMIS
    Salernitana (02-02-2024)
    10 K.
  • A
    ODGAARD 5.8
    ODGAARD
    Bologna (02-02-2024)
    15 K.
  • A
    WEISSMAN 5.9
    WEISSMAN
    Salernitana (02-02-2024)
    14 K.
  • D
    BOATENG 6.2
    BOATENG
    Salernitana (02-02-2024)
    15 K.
  • D
    ILIC 5.1
    ILIC
    Bologna (02-02-2024)
    6 K.
  • C
    VIGNATO 5.6
    VIGNATO
    Salernitana (02-02-2024)
    8 K.
  • C
    GAETANO 5.9
    GAETANO
    Cagliari (02-02-2024)
    15 K.
  • D
    KUMBULLA 5.8
    KUMBULLA
    Sassuolo (02-02-2024)
    5 K.
  • D
    MINA 5.8
    MINA
    Cagliari (02-02-2024)
    7 K.
  • A
    TAVSAN 5.7
    TAVSAN
    Verona (01-02-2024)
    9 K.
  • A
    OKEREKE 6.0
    OKEREKE
    Torino (01-02-2024)
    17 K.
  • A
    ANKEYE 5.5
    ANKEYE
    Genoa (01-02-2024)
    7 K.
  • A
    NIANG 6.1
    NIANG
    Empoli (01-02-2024)
    24 K.
Cessioni
  • Gli ultimi 25 giocatori rimossi dal database
  •  
    P
    LAMANNA 1.8
    LAMANNA
    Serie Minori (18-02-2024)
    1 K.
  •  
    D
    ZIMA 5.6
    ZIMA
    Estero (18-02-2024)
    7 K.
  •  
    A
    BOTHEIM 5.1
    BOTHEIM
    Estero (18-02-2024)
    10 K.
  •  
    A
    MBOULA 6.1
    MBOULA
    Estero (18-02-2024)
    9 K.
  •  
    D
    GUARINO 4.8
    GUARINO
    Serie Minori (18-02-2024)
    2 K.
  •  
    D
    AMIONE 5.8
    AMIONE
    Estero (18-02-2024)
    6 K.
  •  
    C
    HRUSTIC 5.0
    HRUSTIC
    Estero (18-02-2024)
    5 K.
  •  
    D
    CAPRADOSSI 5.1
    CAPRADOSSI
    Serie Minori (18-02-2024)
    4 K.
  •  
    C
    BOURABIA 5.7
    BOURABIA
    Estero (18-02-2024)
    7 K.
  •  
    C
    ROG 6.0
    ROG
    Estero (18-02-2024)
    6 K.
  •  
    A
    STEWART 4.8
    STEWART
    Estero (18-02-2024)
    4 K.
  •  
    D
    KAMENOVIC 4.7
    KAMENOVIC
    Estero (18-02-2024)
    3 K.
  •  
    D
    BRONN 5.1
    BRONN
    Estero (18-02-2024)
    4 K.
  •  
    A
    VORLICKY 4.1
    VORLICKY
    Estero (08-02-2024)
    1 K.
  •  
    A
    MURIEL 6.3
    MURIEL
    Estero (08-02-2024)
    21 K.
  •  
    A
    BREKALO 6.0
    BREKALO
    Estero (08-02-2024)
    13 K.
  •  
    C
    CAMARA 4.8
    CAMARA
    Estero (02-02-2024)
    2 K.
  •  
    A
    VAN HOOIJDONK 4.7
    VAN HOOIJDONK
    Estero (02-02-2024)
    5 K.
  •  
    C
    AMATUCCI 4.7
    AMATUCCI
    Serie Minori (02-02-2024)
    1 K.
  •  
    A
    KARAMOH 5.7
    KARAMOH
    Estero (02-02-2024)
    12 K.
  •  
    A
    TRAORE 4.9
    TRAORE
    Serie Minori (02-02-2024)
    4 K.
  •  
    A
    CABRAL 6.0
    CABRAL
    Estero (02-02-2024)
    12 K.
  •  
    D
    GOLDANIGA 5.6
    GOLDANIGA
    Serie Minori (01-02-2024)
    6 K.
  •  
    D
    DANILIUC 5.7
    DANILIUC
    Estero (01-02-2024)
    8 K.
  •  
    C
    QUINA 5.3
    QUINA
    Estero (01-02-2024)
    4 K.
Calciomercato
  • Le ultime notizie di calciomercato
  • P
    CONSIGLI 6.1

    CONSIGLI

    LIVE! 'Line-Up Day' consigli formazione 26ᵃ con Trevisani | Probabili e check infortunati | Fantacalcio TV

    23-02-2024 14:53

    'LINE-UP DAY' è il format di Fantacalcio TV completamente dedicato al giorno più importante della settimana di un fantallenatore: quella dello schieramento della formazione. Ogni venerdì la redazione di Fantacalcio.it sarà in live con voi per aiutare tutti gli spettatori a risolvere i propri dubbi su chi schierare nell'imminente giornata di campionato. Spazio anche per le ultime dai campi e i dettagli sulle probabili formazioni. Come sempre, grande attenzione alle vostre domande: priorità ai nostri abbonati (vi ricordiamo che per chi ha già un qualsiasi abbonamento Prime, abbonarsi a Fantacalcio TV su Twitch è gratis), ma risposte per tutti, come sempre. Live alle 15:00. Conduce: Alessandro De Mattia. Con noi oggi: Riccardo Trevisani, Carmine Cassandra, Vincenzo Di Mauro, Ludovico Rossini e Lorenzo Cantarini.
  • P
    AUDERO 4.8

    AUDERO

    Inter, attacco febbrile per Sommer: salta il Lecce?

    23-02-2024 14:40

    Apprensione in casa Inter per le condizioni di Yann Sommer. Il portiere dei nerazzurri, top player anche al Fantacalcio, fa tremare i fantallenatori in vista della sfida contro il Lecce, in calendario domenica alle ore 18:00. Inter, le condizioni di Sommer Il portiere dell'Inter è in dubbio a causa di un attacco febbrile che rischia di tenerlo fuori per il match contro il Lecce di Roberto D'Aversa. Simone Inzaghi prenderà una decisione definitiva solamente nella giornata di domani, quando capirà di più sull'effettivo stato di salute dell'estremo difensore nerazzurro. Se Sommer avrà smaltito la febbre allora partirà dal primo minuto nel match del Via del mare; se così non fosse, però, potrebbe seriamente restare a Milano e non figurare nell'elenco dei calciatori convocati. A quel punto toccherebbe ad Emil Audero difendere i pali.
  • A
    LUKAKU 7.3

    LUKAKU

    Da Lukaku a Ndoye: the Hopeful eight del profeta

    23-02-2024 13:52

    Pre Line Up day è il format del giovedì di Fantacalcio TV. Puntata dedicata all'analisi dei casi di giornata e al rendimento fantacalcistico di diversi calciatori che sono in trend positivo o negativo. Un focus è dedicato ai calciatori che possono incidere la prossima giornata. Come sempre, grande attenzione alle vostre domande: priorità ai nostri abbonati (vi ricordiamo che per chi ha già un qualsiasi abbonamento Prime, abbonarsi a Fantacalcio TV su Twitch è gratis), ma risposte per tutti, come sempre.
  • D
    RANIERI 6.0

    RANIERI

    Cagliari, Ranieri: "Nandez è al 100%, Oristanio in ripresa"

    23-02-2024 13:41

    Claudio Ranieri, allenatore del Cagliari, è intervenuto in conferenza stampa in vista del match contro il Napoli di Francesco Calzona, in calendario domenica alle ore 15:00. Cagliari, Ranieri in conferenza Di seguito uno stralcio del suo intervento: Sugli infortunati "Shomorudov piano piano si sta riprendendo, Sulemana non ha avuto niente di importante e sta facendo lavoro differenziato, mentre Oristanio anche lui si sta riprendendo". Su Viola "Non ha problemi, lui e Prati dovevano rifiatare. Sono giocatori che mi sono utilissimi, non utili". Su Calzona "Calzona è stato il secondo di Sarri, Di Francesco e Spalletti. Sa vita, morte e miracoli del Napoli, sa toccare le corde giuste. La nostra strategia non cambia". Su Nandez "Sono tutti fondamentali, tengo tutti d'occhio, chi mi convince gioca. Nandez ha fatto la settimana al 100%, cosa che non aveva fatto prima di Udine". Su Mina "Si cercava da tempo un giocatore di esperienza, è stato preso per le molteplici qualità tecniche e caratteriali, di guida per il reparto arretrato. Non ce n'era troppo bisogno, ma serviva un giocatore di personalità".
  • C
    NANDEZ 6.2

    NANDEZ

    Cagliari, Ranieri: "Nandez è al 100%, Oristanio in ripresa"

    23-02-2024 13:41

    Claudio Ranieri, allenatore del Cagliari, è intervenuto in conferenza stampa in vista del match contro il Napoli di Francesco Calzona, in calendario domenica alle ore 15:00. Cagliari, Ranieri in conferenza Di seguito uno stralcio del suo intervento: Sugli infortunati "Shomorudov piano piano si sta riprendendo, Sulemana non ha avuto niente di importante e sta facendo lavoro differenziato, mentre Oristanio anche lui si sta riprendendo". Su Viola "Non ha problemi, lui e Prati dovevano rifiatare. Sono giocatori che mi sono utilissimi, non utili". Su Calzona "Calzona è stato il secondo di Sarri, Di Francesco e Spalletti. Sa vita, morte e miracoli del Napoli, sa toccare le corde giuste. La nostra strategia non cambia". Su Nandez "Sono tutti fondamentali, tengo tutti d'occhio, chi mi convince gioca. Nandez ha fatto la settimana al 100%, cosa che non aveva fatto prima di Udine". Su Mina "Si cercava da tempo un giocatore di esperienza, è stato preso per le molteplici qualità tecniche e caratteriali, di guida per il reparto arretrato. Non ce n'era troppo bisogno, ma serviva un giocatore di personalità".
  • D
    CALABRIA 6.5

    CALABRIA

    Milan, l'infermeria si svuota: triplo rientro contro l'Atalanta

    23-02-2024 13:10

    Ottime notizie per il Milan di Stefano Pioli e i fantallenatori. Il club rossonero, all'indomani della sconfitta in Europa League contro il Rennes, vede finalmente svuotarsi. Infortunati Milan, triplo rientro per Pioli Spunta finalmente il sole all'orizzonte a Milanello: ben tre calciatori hanno ripreso ad allenarsi con il resto del gruppo squadra. Si tratta di Pierre Kalulu, Fikayo Tomori e Davide Calabria: i tre hanno svolto l'intera seduta mattutina al fianco dei compagni di squadra e a questo punto possono essere considerati completamente ristabiliti per la gara contro l'Atalanta di Gian Piero Gasperini.
  • A
    ORSOLINI 6.7

    ORSOLINI

    Fantacalcio, si parte da Bologna-Verona: da Folorunsho a Orsolini, curiosità e precedenti

    23-02-2024 12:26

    Bologna-Verona aprirà il quadro della 26^ di Serie A. Scopriamo insieme tutte le info della sfida, tra curiosità e precedenti, in ottica Fantacalcio. Bologna-Verona: curiosità e precedenti Il Verona ha vinto solo due delle sei gare giocate in Serie A TIM di venerdì (4P), proprio nelle due occasioni in cui ha affrontato in questo giorno della settimana il Bologna: 2-1 sia il 21 gennaio 2022, che il 21 aprile 2023. Il Bologna ha vinto ciascuna delle ultime quattro gare di campionato; l’ultima volta che ha registrato una serie più lunga di successi consecutivi in Serie A risale al maggio 1967, quando arrivò a sei sotto la gestione di Luis Carniglia. Il Verona non ha perso nessuna delle ultime quattro sfide contro il Bologna in Serie A TIM (2V, 2N), anche se, più in generale, ben cinque degli ultimi nove incroci tra queste due formazioni sono terminati in parità (completano il parziale due successi per parte). Il Bologna è imbattuto da cinque incontri interni consecutivi contro l’Hellas Verona in Serie A TIM (3V, 2N), anche se nei quattro più recenti ha realizzato appena un centro a partita; l’ultimo successo esterno dei gialloblù sui rossoblù nella competizione risale al 4 aprile 2016, un 1-0 firmato da Samir. Michael Folorunsho ha preso parte a tre gol nelle sue ultime cinque presenze in campionato (inclusi una rete e un assist nella più recente contro la Juventus); in particolare, il centrocampista del Verona ha trovato la rete con due delle ultime otto conclusioni tentate in Serie A TIM, dopo che aveva realizzato appena un centro con le 25 precedenti. Riccardo Orsolini potrebbe diventare il primo giocatore italiano nato dal 1996 in avanti capace di tagliare il traguardo delle 50 marcature in Serie A – sono al momento 49 per l’attaccante del Bologna classe ’97, che inoltre ha trovato la rete in due delle ultime quattro gare disputate da titolare contro l’Hellas Verona nella competizione. Joshua Zirkzee (2001) è il secondo giocatore più giovane ad aver segnato più di cinque reti in questo campionato, dietro solo a Matías Soulé (2003); considerati i nove centri realizzati finora, può diventare il primo calciatore del Bologna ad andare in doppia cifra di gol in una stagione di Serie A prima di compiere 23 anni a partire da Harald Nielsen, nel 1963/64 (21 reti).
  • A
    PINAMONTI 6.6

    PINAMONTI

    Sassuolo, Dionisi: "Non recuperiamo nessuno, su Pinamonti e Kumbulla..."

    23-02-2024 11:43

    Archiviata la sconfitta di Bergamo, il Sassuolo si appresta ad ospitare l'Empoli nel match valevole per la 26esima giornata del campionato di Serie A che metterà in palio punti importanti in chiave salvezza. Il tecnico neroverde Alessio Dionisi ha presentato il match nella consueta conferenza stampa della vigilia. Sassuolo-Empoli, la conferenza prepartita di Dionisi "Un rush finale importante che inizia domani contro l'Empoli. È uno scontro diretto, ne siamo consapevoli, della classifica e del momento, e siamo consapevoli che la squadra c'è e il primo tempo con l'Atalanta lo dimostra. Non dobbiamo dimenticarci poi che abbiamo ancora una partita da recuperare, difficile, ma ancora da giocare e quella di domani è importante perché è la prima e perché è uno scontro diretto. Dobbiamo stare nella partita perché il momento delle volte non ti fa rendere per quello che sei ma se stai nella partita e diventa sporca lo devi accettare, noi dobbiamo avere un atteggiamento positivo e propositivo dall'inizio della gara fino alla fine e non subire gli eventi, come è stato ahimè a Bergamo dopo il rigore, che ci ha portato con rammarico negli spogliatoi e tu invece devi stare nella partita, devi accettare tutto. Se avremo questo atteggiamento e saremo squadra come abbiamo dimostrato di esserlo da qui alla fine". La situazione dell'infermeria "Non recuperiamo nessuno rispetto alla gara precedente, si stanno avvicinando, qualcuno lo vedo dentro o vicino alla squadra, non faccio nomi ma a breve li riavremo e come sempre dobbiamo focalizzarci sull'allenamento di oggi che è l'ultimo in vista della gara di domani". Dionisi sull'Empoli di Nicola "Ha cambiato atteggiamento, non dico mentalità perché conosco abbastanza bene la realtà, è sempre con i piedi per terra ma hanno fatto 5 risultati utili e lo fa con un'identità chiara, con una fase attendista ma hanno anche trame di gioco, gamba in diversi giocatori, dentro al campo e nella parte esterna. Dobbiamo essere bravi perché se ti presti alla loro ripartenza diventa difficile, basta vedere gli ultimi risultati. Questa squadra ti mette in difficoltà quando attacchi e quindi devi essere bravo. L'Empoli sta sfruttando le sue qualità e ha ottenuto ottimi risultati, noi dovremo essere bravi a non concederci alle loro qualità, cosa non semplice perché loro preparano l'attacco mentre stai attaccando tu, ho allenato l'Empoli e questa cosa l'hanno sempre avuta. Hanno giocatori di gamba e hanno un bell'atteggiamento tutti, noi dovremo essere prudenti ma consapevoli che questa partita deve essere nostra". Il momento di Pinamonti e la scelta del rigorista "Sta bene, come tutta la squadra. Quello che conta è fare, è giusto metterci la faccia, ma non ne farei la colpa a nessuno, bisogna dimostrare sul campo quello che vogliamo fare. Ancora rigorista? Vediamo". Le condizioni di Kumbulla "È arrivato a regime. La settimana scorsa ha fatto tutto bene, questa settimana lo considero. Ovvio che non gioca da 10 mesi, quindi l'inserimento di un giocatore che è fuori da tanto va dosato, andrebbe dosato il minutaggio ma a necessità dimostrerà le sue qualità. Ha già dato disponibilità appena arrivato, pur non avendo minutaggio e conto su di lui".
  • D
    KUMBULLA 5.8

    KUMBULLA

    Sassuolo, Dionisi: "Non recuperiamo nessuno, su Pinamonti e Kumbulla..."

    23-02-2024 11:43

    Archiviata la sconfitta di Bergamo, il Sassuolo si appresta ad ospitare l'Empoli nel match valevole per la 26esima giornata del campionato di Serie A che metterà in palio punti importanti in chiave salvezza. Il tecnico neroverde Alessio Dionisi ha presentato il match nella consueta conferenza stampa della vigilia. Sassuolo-Empoli, la conferenza prepartita di Dionisi "Un rush finale importante che inizia domani contro l'Empoli. È uno scontro diretto, ne siamo consapevoli, della classifica e del momento, e siamo consapevoli che la squadra c'è e il primo tempo con l'Atalanta lo dimostra. Non dobbiamo dimenticarci poi che abbiamo ancora una partita da recuperare, difficile, ma ancora da giocare e quella di domani è importante perché è la prima e perché è uno scontro diretto. Dobbiamo stare nella partita perché il momento delle volte non ti fa rendere per quello che sei ma se stai nella partita e diventa sporca lo devi accettare, noi dobbiamo avere un atteggiamento positivo e propositivo dall'inizio della gara fino alla fine e non subire gli eventi, come è stato ahimè a Bergamo dopo il rigore, che ci ha portato con rammarico negli spogliatoi e tu invece devi stare nella partita, devi accettare tutto. Se avremo questo atteggiamento e saremo squadra come abbiamo dimostrato di esserlo da qui alla fine". La situazione dell'infermeria "Non recuperiamo nessuno rispetto alla gara precedente, si stanno avvicinando, qualcuno lo vedo dentro o vicino alla squadra, non faccio nomi ma a breve li riavremo e come sempre dobbiamo focalizzarci sull'allenamento di oggi che è l'ultimo in vista della gara di domani". Dionisi sull'Empoli di Nicola "Ha cambiato atteggiamento, non dico mentalità perché conosco abbastanza bene la realtà, è sempre con i piedi per terra ma hanno fatto 5 risultati utili e lo fa con un'identità chiara, con una fase attendista ma hanno anche trame di gioco, gamba in diversi giocatori, dentro al campo e nella parte esterna. Dobbiamo essere bravi perché se ti presti alla loro ripartenza diventa difficile, basta vedere gli ultimi risultati. Questa squadra ti mette in difficoltà quando attacchi e quindi devi essere bravo. L'Empoli sta sfruttando le sue qualità e ha ottenuto ottimi risultati, noi dovremo essere bravi a non concederci alle loro qualità, cosa non semplice perché loro preparano l'attacco mentre stai attaccando tu, ho allenato l'Empoli e questa cosa l'hanno sempre avuta. Hanno giocatori di gamba e hanno un bell'atteggiamento tutti, noi dovremo essere prudenti ma consapevoli che questa partita deve essere nostra". Il momento di Pinamonti e la scelta del rigorista "Sta bene, come tutta la squadra. Quello che conta è fare, è giusto metterci la faccia, ma non ne farei la colpa a nessuno, bisogna dimostrare sul campo quello che vogliamo fare. Ancora rigorista? Vediamo". Le condizioni di Kumbulla "È arrivato a regime. La settimana scorsa ha fatto tutto bene, questa settimana lo considero. Ovvio che non gioca da 10 mesi, quindi l'inserimento di un giocatore che è fuori da tanto va dosato, andrebbe dosato il minutaggio ma a necessità dimostrerà le sue qualità. Ha già dato disponibilità appena arrivato, pur non avendo minutaggio e conto su di lui".
  • P
    ROSSI 1.3

    ROSSI

    Svilar, frecciata a Mourinho: "De Rossi mi ha dato fiducia, ora sono più tranquillo"

    23-02-2024 11:41

    La Roma ha eliminato il Feyenoord dall'Europa League e tra i grandi protagonisti c'è stato Svilar. Il portiere giallorosso, ormai titolare con De Rossi, ha parato due rigori nella lotteria finale, dando un enorme contributo per il passaggio del turno. E a "Sky Sport" il diretto interessato non ha risparmiato una frecciatina tra le righe al suo ex allenatore, Josè Mourinho, per non avergli dato abbastanza chance al posto di Rui Patricio. Roma-Feyenoord, le parole di Svilar "È incredibile. Non ho parole. Ho lavorato tutta la vita per queste sere. In questo stadio… mamma mia. Ogni volta che entro in questo stadio è un’emozione pazzesca. Sono molto freddo in queste situazioni. Ho parato due rigori, potevano essere tre. Ma va bene, la vittoria è la cosa più importante. I rigori? Con il mio allenatore Simone abbiamo visto dove tiravano i giocatori del Feyenoord, poi in campo io decido dove andare e sono andato tre volte dalla parte giusta. De Rossi? La sua fiducia è molto importante, perché si trasforma in performance migliori in campo. Sono molto più tranquillo. Ringrazio il mister per la sua fiducia. Questo è un bel momento per me, la mia famiglia". I numeri di Svilar al Fantacalcio La Roma si gode l'ottimo momento di Svilar. Il giovane portiere, che anche ieri ha preso il posto di Rui Patricio, è stato autore di un paio di parate importanti nell'ultimo match di campionato contro il Frosinone e si candida ad essere titolare anche nelle prossime apparizioni. In ottica Fantacalcio allo Stirpe è arrivato un bel 7+1 per la sua porta imbattuta che riporta a 5,00 la sua fanta-media nonostante i tre gol presi nel 20° turno di Serie A contro il Milan. Saprà confermarsi col Torino?
  • C
    CANDREVA 6.6

    CANDREVA

    La formazione ideale al Fantacalcio: 26ª giornata

    23-02-2024 10:21

    Si ritorna in campo, già a partire da stasera con l'anticipo tra Bologna e Verona in programma alle 20.45. Si prosegue sabato con Sassuolo-Empoli, Salernitana-Monza e Genoa-Udinese. Domenica si comincerà con Juventus-Frosinone alle 12.30 e si terminerà con Milan-Atalanta alle 20.45, nel mezzo Napoli e Inter impegnate rispettivamente fuori casa contro Cagliari e Lecce. Il turno si chiuderà però nella giornata di lunedì con un doppio anticipo: Roma-Torino alle 18.30 e Fiorentina-Lazio alle 20.45. Come al solito, tanti match possono regalare molti bonus, ma non tutti saranno affidabili e rispetteranno le attese. In previsione dei tanti dubbi che tormenteranno i fantallenatori, ecco la formazione ideale. Tante gare possono regalare molti bonus. Lucasz Skorupski (Bologna) Si sta confermando uno dei top nel suo reparto. Il Verona arriva da due gol segnati alla Juventus, ma nei suoi confronti c'è fiducia. Anche in caso di rete subita, ci aspettiamo una grande prestazione. Josh Doig (Sassuolo) Nonostante tante ottime prestazioni, non è ancora arrivato il suo primo bonus con il Sassuolo (che tra l'altro sarebbe anche il primo in campionato). Secondo noi però, la gioia è vicina. E' in forma e può fare bene. Pasquale Mazzocchi (Napoli) Sarà titolare sulla corsia di destra, al posto dello squalificato Di Lorenzo e da terzino. Fin qui ha dimostrato di essere abbastanza affidabile e può confermarsi. Federico Dimarco (Inter) Tra qualche acciacco di troppo e un po' di turnover ha rallentato nell'ultimo periodo: l'ultimo bonus risale alla 20a, l'ultimo gol addirittura alla 15a. Il Lecce può rappresentare l'occasione giusta per tornare ad incidere. Albert Gudmundsson (Genoa) Che siano passate 4 partite dal suo ultimo gol sembra quasi una notizia assurda. Ci ha abituato benissimo e può riprendere il suo rendimento contro l'Udinese: a caccia del decimo gol. Antonio Candreva (Salernitana) E' sempre uno dei migliori, sia per prestazioni che per bonus (5 gol e 6 assist fin qui). Il Monza rappresenta l'ultima occasione per credere ancora nella salvezza e tutto passa dai suoi piedi e dalle sue idee. Adrien Rabiot (Juventus) Ha segnato con il Verona e si conferma uno dei pochi in casa Juventus in feeling con il gol. Di fatto il terzo miglior marcatore dopo Vlahovic e Chiesa, un pericolo costante soprattutto nelle ultime. Anche con il Frosinone può fare bene. Hakan Calhanoglu (Inter) Si è un attimo fermato, prima di quello che sarebbe il suo decimo gol in campionato. Su rigore, ma non solo, può incidere nella prossima contro un Lecce che potrebbe soffrire non poco la manovra offensiva nerazzurra. Joshua Zirkzee (Bologna) Leader tecnico senza dubbio del Bologna, reduce da un gol bellissimo e pesantissimo contro la Lazio. Il Verona concede tanto e lui può serenamente approfittarne. Ciro Immobile (Lazio) Sta tornando sui suoi livelli e l'assist con il Bologna l'ha certificato. Su rigore o no, può ancora una volta risultare decisivo. E' un pericolo costante: 3 gol e 1 assist nelle ultime quattro, può fare male anche alla Fiorentina. Andrea Pinamonti (Sassuolo) Sarà titolare al centro dell'attacco, da ex di turno e da rigorista. All'andata ha segnato e ha tutte le carte per ripetersi. Vuole riscattarsi dopo il rigore sbagliato con l'Atalanta.
  • A
    IMMOBILE 7.4

    IMMOBILE

    La formazione ideale al Fantacalcio: 26ª giornata

    23-02-2024 10:21

    Si ritorna in campo, già a partire da stasera con l'anticipo tra Bologna e Verona in programma alle 20.45. Si prosegue sabato con Sassuolo-Empoli, Salernitana-Monza e Genoa-Udinese. Domenica si comincerà con Juventus-Frosinone alle 12.30 e si terminerà con Milan-Atalanta alle 20.45, nel mezzo Napoli e Inter impegnate rispettivamente fuori casa contro Cagliari e Lecce. Il turno si chiuderà però nella giornata di lunedì con un doppio anticipo: Roma-Torino alle 18.30 e Fiorentina-Lazio alle 20.45. Come al solito, tanti match possono regalare molti bonus, ma non tutti saranno affidabili e rispetteranno le attese. In previsione dei tanti dubbi che tormenteranno i fantallenatori, ecco la formazione ideale. Tante gare possono regalare molti bonus. Lucasz Skorupski (Bologna) Si sta confermando uno dei top nel suo reparto. Il Verona arriva da due gol segnati alla Juventus, ma nei suoi confronti c'è fiducia. Anche in caso di rete subita, ci aspettiamo una grande prestazione. Josh Doig (Sassuolo) Nonostante tante ottime prestazioni, non è ancora arrivato il suo primo bonus con il Sassuolo (che tra l'altro sarebbe anche il primo in campionato). Secondo noi però, la gioia è vicina. E' in forma e può fare bene. Pasquale Mazzocchi (Napoli) Sarà titolare sulla corsia di destra, al posto dello squalificato Di Lorenzo e da terzino. Fin qui ha dimostrato di essere abbastanza affidabile e può confermarsi. Federico Dimarco (Inter) Tra qualche acciacco di troppo e un po' di turnover ha rallentato nell'ultimo periodo: l'ultimo bonus risale alla 20a, l'ultimo gol addirittura alla 15a. Il Lecce può rappresentare l'occasione giusta per tornare ad incidere. Albert Gudmundsson (Genoa) Che siano passate 4 partite dal suo ultimo gol sembra quasi una notizia assurda. Ci ha abituato benissimo e può riprendere il suo rendimento contro l'Udinese: a caccia del decimo gol. Antonio Candreva (Salernitana) E' sempre uno dei migliori, sia per prestazioni che per bonus (5 gol e 6 assist fin qui). Il Monza rappresenta l'ultima occasione per credere ancora nella salvezza e tutto passa dai suoi piedi e dalle sue idee. Adrien Rabiot (Juventus) Ha segnato con il Verona e si conferma uno dei pochi in casa Juventus in feeling con il gol. Di fatto il terzo miglior marcatore dopo Vlahovic e Chiesa, un pericolo costante soprattutto nelle ultime. Anche con il Frosinone può fare bene. Hakan Calhanoglu (Inter) Si è un attimo fermato, prima di quello che sarebbe il suo decimo gol in campionato. Su rigore, ma non solo, può incidere nella prossima contro un Lecce che potrebbe soffrire non poco la manovra offensiva nerazzurra. Joshua Zirkzee (Bologna) Leader tecnico senza dubbio del Bologna, reduce da un gol bellissimo e pesantissimo contro la Lazio. Il Verona concede tanto e lui può serenamente approfittarne. Ciro Immobile (Lazio) Sta tornando sui suoi livelli e l'assist con il Bologna l'ha certificato. Su rigore o no, può ancora una volta risultare decisivo. E' un pericolo costante: 3 gol e 1 assist nelle ultime quattro, può fare male anche alla Fiorentina. Andrea Pinamonti (Sassuolo) Sarà titolare al centro dell'attacco, da ex di turno e da rigorista. All'andata ha segnato e ha tutte le carte per ripetersi. Vuole riscattarsi dopo il rigore sbagliato con l'Atalanta.
  • P
    SKORUPSKI 6.4

    SKORUPSKI

    La formazione ideale al Fantacalcio: 26ª giornata

    23-02-2024 10:21

    Si ritorna in campo, già a partire da stasera con l'anticipo tra Bologna e Verona in programma alle 20.45. Si prosegue sabato con Sassuolo-Empoli, Salernitana-Monza e Genoa-Udinese. Domenica si comincerà con Juventus-Frosinone alle 12.30 e si terminerà con Milan-Atalanta alle 20.45, nel mezzo Napoli e Inter impegnate rispettivamente fuori casa contro Cagliari e Lecce. Il turno si chiuderà però nella giornata di lunedì con un doppio anticipo: Roma-Torino alle 18.30 e Fiorentina-Lazio alle 20.45. Come al solito, tanti match possono regalare molti bonus, ma non tutti saranno affidabili e rispetteranno le attese. In previsione dei tanti dubbi che tormenteranno i fantallenatori, ecco la formazione ideale. Tante gare possono regalare molti bonus. Lucasz Skorupski (Bologna) Si sta confermando uno dei top nel suo reparto. Il Verona arriva da due gol segnati alla Juventus, ma nei suoi confronti c'è fiducia. Anche in caso di rete subita, ci aspettiamo una grande prestazione. Josh Doig (Sassuolo) Nonostante tante ottime prestazioni, non è ancora arrivato il suo primo bonus con il Sassuolo (che tra l'altro sarebbe anche il primo in campionato). Secondo noi però, la gioia è vicina. E' in forma e può fare bene. Pasquale Mazzocchi (Napoli) Sarà titolare sulla corsia di destra, al posto dello squalificato Di Lorenzo e da terzino. Fin qui ha dimostrato di essere abbastanza affidabile e può confermarsi. Federico Dimarco (Inter) Tra qualche acciacco di troppo e un po' di turnover ha rallentato nell'ultimo periodo: l'ultimo bonus risale alla 20a, l'ultimo gol addirittura alla 15a. Il Lecce può rappresentare l'occasione giusta per tornare ad incidere. Albert Gudmundsson (Genoa) Che siano passate 4 partite dal suo ultimo gol sembra quasi una notizia assurda. Ci ha abituato benissimo e può riprendere il suo rendimento contro l'Udinese: a caccia del decimo gol. Antonio Candreva (Salernitana) E' sempre uno dei migliori, sia per prestazioni che per bonus (5 gol e 6 assist fin qui). Il Monza rappresenta l'ultima occasione per credere ancora nella salvezza e tutto passa dai suoi piedi e dalle sue idee. Adrien Rabiot (Juventus) Ha segnato con il Verona e si conferma uno dei pochi in casa Juventus in feeling con il gol. Di fatto il terzo miglior marcatore dopo Vlahovic e Chiesa, un pericolo costante soprattutto nelle ultime. Anche con il Frosinone può fare bene. Hakan Calhanoglu (Inter) Si è un attimo fermato, prima di quello che sarebbe il suo decimo gol in campionato. Su rigore, ma non solo, può incidere nella prossima contro un Lecce che potrebbe soffrire non poco la manovra offensiva nerazzurra. Joshua Zirkzee (Bologna) Leader tecnico senza dubbio del Bologna, reduce da un gol bellissimo e pesantissimo contro la Lazio. Il Verona concede tanto e lui può serenamente approfittarne. Ciro Immobile (Lazio) Sta tornando sui suoi livelli e l'assist con il Bologna l'ha certificato. Su rigore o no, può ancora una volta risultare decisivo. E' un pericolo costante: 3 gol e 1 assist nelle ultime quattro, può fare male anche alla Fiorentina. Andrea Pinamonti (Sassuolo) Sarà titolare al centro dell'attacco, da ex di turno e da rigorista. All'andata ha segnato e ha tutte le carte per ripetersi. Vuole riscattarsi dopo il rigore sbagliato con l'Atalanta.
  • C
    CALHANOGLU 7.6

    CALHANOGLU

    La formazione ideale al Fantacalcio: 26ª giornata

    23-02-2024 10:21

    Si ritorna in campo, già a partire da stasera con l'anticipo tra Bologna e Verona in programma alle 20.45. Si prosegue sabato con Sassuolo-Empoli, Salernitana-Monza e Genoa-Udinese. Domenica si comincerà con Juventus-Frosinone alle 12.30 e si terminerà con Milan-Atalanta alle 20.45, nel mezzo Napoli e Inter impegnate rispettivamente fuori casa contro Cagliari e Lecce. Il turno si chiuderà però nella giornata di lunedì con un doppio anticipo: Roma-Torino alle 18.30 e Fiorentina-Lazio alle 20.45. Come al solito, tanti match possono regalare molti bonus, ma non tutti saranno affidabili e rispetteranno le attese. In previsione dei tanti dubbi che tormenteranno i fantallenatori, ecco la formazione ideale. Tante gare possono regalare molti bonus. Lucasz Skorupski (Bologna) Si sta confermando uno dei top nel suo reparto. Il Verona arriva da due gol segnati alla Juventus, ma nei suoi confronti c'è fiducia. Anche in caso di rete subita, ci aspettiamo una grande prestazione. Josh Doig (Sassuolo) Nonostante tante ottime prestazioni, non è ancora arrivato il suo primo bonus con il Sassuolo (che tra l'altro sarebbe anche il primo in campionato). Secondo noi però, la gioia è vicina. E' in forma e può fare bene. Pasquale Mazzocchi (Napoli) Sarà titolare sulla corsia di destra, al posto dello squalificato Di Lorenzo e da terzino. Fin qui ha dimostrato di essere abbastanza affidabile e può confermarsi. Federico Dimarco (Inter) Tra qualche acciacco di troppo e un po' di turnover ha rallentato nell'ultimo periodo: l'ultimo bonus risale alla 20a, l'ultimo gol addirittura alla 15a. Il Lecce può rappresentare l'occasione giusta per tornare ad incidere. Albert Gudmundsson (Genoa) Che siano passate 4 partite dal suo ultimo gol sembra quasi una notizia assurda. Ci ha abituato benissimo e può riprendere il suo rendimento contro l'Udinese: a caccia del decimo gol. Antonio Candreva (Salernitana) E' sempre uno dei migliori, sia per prestazioni che per bonus (5 gol e 6 assist fin qui). Il Monza rappresenta l'ultima occasione per credere ancora nella salvezza e tutto passa dai suoi piedi e dalle sue idee. Adrien Rabiot (Juventus) Ha segnato con il Verona e si conferma uno dei pochi in casa Juventus in feeling con il gol. Di fatto il terzo miglior marcatore dopo Vlahovic e Chiesa, un pericolo costante soprattutto nelle ultime. Anche con il Frosinone può fare bene. Hakan Calhanoglu (Inter) Si è un attimo fermato, prima di quello che sarebbe il suo decimo gol in campionato. Su rigore, ma non solo, può incidere nella prossima contro un Lecce che potrebbe soffrire non poco la manovra offensiva nerazzurra. Joshua Zirkzee (Bologna) Leader tecnico senza dubbio del Bologna, reduce da un gol bellissimo e pesantissimo contro la Lazio. Il Verona concede tanto e lui può serenamente approfittarne. Ciro Immobile (Lazio) Sta tornando sui suoi livelli e l'assist con il Bologna l'ha certificato. Su rigore o no, può ancora una volta risultare decisivo. E' un pericolo costante: 3 gol e 1 assist nelle ultime quattro, può fare male anche alla Fiorentina. Andrea Pinamonti (Sassuolo) Sarà titolare al centro dell'attacco, da ex di turno e da rigorista. All'andata ha segnato e ha tutte le carte per ripetersi. Vuole riscattarsi dopo il rigore sbagliato con l'Atalanta.
  • C
    DIMARCO 7.2

    DIMARCO

    La formazione ideale al Fantacalcio: 26ª giornata

    23-02-2024 10:21

    Si ritorna in campo, già a partire da stasera con l'anticipo tra Bologna e Verona in programma alle 20.45. Si prosegue sabato con Sassuolo-Empoli, Salernitana-Monza e Genoa-Udinese. Domenica si comincerà con Juventus-Frosinone alle 12.30 e si terminerà con Milan-Atalanta alle 20.45, nel mezzo Napoli e Inter impegnate rispettivamente fuori casa contro Cagliari e Lecce. Il turno si chiuderà però nella giornata di lunedì con un doppio anticipo: Roma-Torino alle 18.30 e Fiorentina-Lazio alle 20.45. Come al solito, tanti match possono regalare molti bonus, ma non tutti saranno affidabili e rispetteranno le attese. In previsione dei tanti dubbi che tormenteranno i fantallenatori, ecco la formazione ideale. Tante gare possono regalare molti bonus. Lucasz Skorupski (Bologna) Si sta confermando uno dei top nel suo reparto. Il Verona arriva da due gol segnati alla Juventus, ma nei suoi confronti c'è fiducia. Anche in caso di rete subita, ci aspettiamo una grande prestazione. Josh Doig (Sassuolo) Nonostante tante ottime prestazioni, non è ancora arrivato il suo primo bonus con il Sassuolo (che tra l'altro sarebbe anche il primo in campionato). Secondo noi però, la gioia è vicina. E' in forma e può fare bene. Pasquale Mazzocchi (Napoli) Sarà titolare sulla corsia di destra, al posto dello squalificato Di Lorenzo e da terzino. Fin qui ha dimostrato di essere abbastanza affidabile e può confermarsi. Federico Dimarco (Inter) Tra qualche acciacco di troppo e un po' di turnover ha rallentato nell'ultimo periodo: l'ultimo bonus risale alla 20a, l'ultimo gol addirittura alla 15a. Il Lecce può rappresentare l'occasione giusta per tornare ad incidere. Albert Gudmundsson (Genoa) Che siano passate 4 partite dal suo ultimo gol sembra quasi una notizia assurda. Ci ha abituato benissimo e può riprendere il suo rendimento contro l'Udinese: a caccia del decimo gol. Antonio Candreva (Salernitana) E' sempre uno dei migliori, sia per prestazioni che per bonus (5 gol e 6 assist fin qui). Il Monza rappresenta l'ultima occasione per credere ancora nella salvezza e tutto passa dai suoi piedi e dalle sue idee. Adrien Rabiot (Juventus) Ha segnato con il Verona e si conferma uno dei pochi in casa Juventus in feeling con il gol. Di fatto il terzo miglior marcatore dopo Vlahovic e Chiesa, un pericolo costante soprattutto nelle ultime. Anche con il Frosinone può fare bene. Hakan Calhanoglu (Inter) Si è un attimo fermato, prima di quello che sarebbe il suo decimo gol in campionato. Su rigore, ma non solo, può incidere nella prossima contro un Lecce che potrebbe soffrire non poco la manovra offensiva nerazzurra. Joshua Zirkzee (Bologna) Leader tecnico senza dubbio del Bologna, reduce da un gol bellissimo e pesantissimo contro la Lazio. Il Verona concede tanto e lui può serenamente approfittarne. Ciro Immobile (Lazio) Sta tornando sui suoi livelli e l'assist con il Bologna l'ha certificato. Su rigore o no, può ancora una volta risultare decisivo. E' un pericolo costante: 3 gol e 1 assist nelle ultime quattro, può fare male anche alla Fiorentina. Andrea Pinamonti (Sassuolo) Sarà titolare al centro dell'attacco, da ex di turno e da rigorista. All'andata ha segnato e ha tutte le carte per ripetersi. Vuole riscattarsi dopo il rigore sbagliato con l'Atalanta.
  • A
    CHIESA 7.7

    CHIESA

    La formazione ideale al Fantacalcio: 26ª giornata

    23-02-2024 10:21

    Si ritorna in campo, già a partire da stasera con l'anticipo tra Bologna e Verona in programma alle 20.45. Si prosegue sabato con Sassuolo-Empoli, Salernitana-Monza e Genoa-Udinese. Domenica si comincerà con Juventus-Frosinone alle 12.30 e si terminerà con Milan-Atalanta alle 20.45, nel mezzo Napoli e Inter impegnate rispettivamente fuori casa contro Cagliari e Lecce. Il turno si chiuderà però nella giornata di lunedì con un doppio anticipo: Roma-Torino alle 18.30 e Fiorentina-Lazio alle 20.45. Come al solito, tanti match possono regalare molti bonus, ma non tutti saranno affidabili e rispetteranno le attese. In previsione dei tanti dubbi che tormenteranno i fantallenatori, ecco la formazione ideale. Tante gare possono regalare molti bonus. Lucasz Skorupski (Bologna) Si sta confermando uno dei top nel suo reparto. Il Verona arriva da due gol segnati alla Juventus, ma nei suoi confronti c'è fiducia. Anche in caso di rete subita, ci aspettiamo una grande prestazione. Josh Doig (Sassuolo) Nonostante tante ottime prestazioni, non è ancora arrivato il suo primo bonus con il Sassuolo (che tra l'altro sarebbe anche il primo in campionato). Secondo noi però, la gioia è vicina. E' in forma e può fare bene. Pasquale Mazzocchi (Napoli) Sarà titolare sulla corsia di destra, al posto dello squalificato Di Lorenzo e da terzino. Fin qui ha dimostrato di essere abbastanza affidabile e può confermarsi. Federico Dimarco (Inter) Tra qualche acciacco di troppo e un po' di turnover ha rallentato nell'ultimo periodo: l'ultimo bonus risale alla 20a, l'ultimo gol addirittura alla 15a. Il Lecce può rappresentare l'occasione giusta per tornare ad incidere. Albert Gudmundsson (Genoa) Che siano passate 4 partite dal suo ultimo gol sembra quasi una notizia assurda. Ci ha abituato benissimo e può riprendere il suo rendimento contro l'Udinese: a caccia del decimo gol. Antonio Candreva (Salernitana) E' sempre uno dei migliori, sia per prestazioni che per bonus (5 gol e 6 assist fin qui). Il Monza rappresenta l'ultima occasione per credere ancora nella salvezza e tutto passa dai suoi piedi e dalle sue idee. Adrien Rabiot (Juventus) Ha segnato con il Verona e si conferma uno dei pochi in casa Juventus in feeling con il gol. Di fatto il terzo miglior marcatore dopo Vlahovic e Chiesa, un pericolo costante soprattutto nelle ultime. Anche con il Frosinone può fare bene. Hakan Calhanoglu (Inter) Si è un attimo fermato, prima di quello che sarebbe il suo decimo gol in campionato. Su rigore, ma non solo, può incidere nella prossima contro un Lecce che potrebbe soffrire non poco la manovra offensiva nerazzurra. Joshua Zirkzee (Bologna) Leader tecnico senza dubbio del Bologna, reduce da un gol bellissimo e pesantissimo contro la Lazio. Il Verona concede tanto e lui può serenamente approfittarne. Ciro Immobile (Lazio) Sta tornando sui suoi livelli e l'assist con il Bologna l'ha certificato. Su rigore o no, può ancora una volta risultare decisivo. E' un pericolo costante: 3 gol e 1 assist nelle ultime quattro, può fare male anche alla Fiorentina. Andrea Pinamonti (Sassuolo) Sarà titolare al centro dell'attacco, da ex di turno e da rigorista. All'andata ha segnato e ha tutte le carte per ripetersi. Vuole riscattarsi dopo il rigore sbagliato con l'Atalanta.
  • A
    PINAMONTI 6.6

    PINAMONTI

    La formazione ideale al Fantacalcio: 26ª giornata

    23-02-2024 10:21

    Si ritorna in campo, già a partire da stasera con l'anticipo tra Bologna e Verona in programma alle 20.45. Si prosegue sabato con Sassuolo-Empoli, Salernitana-Monza e Genoa-Udinese. Domenica si comincerà con Juventus-Frosinone alle 12.30 e si terminerà con Milan-Atalanta alle 20.45, nel mezzo Napoli e Inter impegnate rispettivamente fuori casa contro Cagliari e Lecce. Il turno si chiuderà però nella giornata di lunedì con un doppio anticipo: Roma-Torino alle 18.30 e Fiorentina-Lazio alle 20.45. Come al solito, tanti match possono regalare molti bonus, ma non tutti saranno affidabili e rispetteranno le attese. In previsione dei tanti dubbi che tormenteranno i fantallenatori, ecco la formazione ideale. Tante gare possono regalare molti bonus. Lucasz Skorupski (Bologna) Si sta confermando uno dei top nel suo reparto. Il Verona arriva da due gol segnati alla Juventus, ma nei suoi confronti c'è fiducia. Anche in caso di rete subita, ci aspettiamo una grande prestazione. Josh Doig (Sassuolo) Nonostante tante ottime prestazioni, non è ancora arrivato il suo primo bonus con il Sassuolo (che tra l'altro sarebbe anche il primo in campionato). Secondo noi però, la gioia è vicina. E' in forma e può fare bene. Pasquale Mazzocchi (Napoli) Sarà titolare sulla corsia di destra, al posto dello squalificato Di Lorenzo e da terzino. Fin qui ha dimostrato di essere abbastanza affidabile e può confermarsi. Federico Dimarco (Inter) Tra qualche acciacco di troppo e un po' di turnover ha rallentato nell'ultimo periodo: l'ultimo bonus risale alla 20a, l'ultimo gol addirittura alla 15a. Il Lecce può rappresentare l'occasione giusta per tornare ad incidere. Albert Gudmundsson (Genoa) Che siano passate 4 partite dal suo ultimo gol sembra quasi una notizia assurda. Ci ha abituato benissimo e può riprendere il suo rendimento contro l'Udinese: a caccia del decimo gol. Antonio Candreva (Salernitana) E' sempre uno dei migliori, sia per prestazioni che per bonus (5 gol e 6 assist fin qui). Il Monza rappresenta l'ultima occasione per credere ancora nella salvezza e tutto passa dai suoi piedi e dalle sue idee. Adrien Rabiot (Juventus) Ha segnato con il Verona e si conferma uno dei pochi in casa Juventus in feeling con il gol. Di fatto il terzo miglior marcatore dopo Vlahovic e Chiesa, un pericolo costante soprattutto nelle ultime. Anche con il Frosinone può fare bene. Hakan Calhanoglu (Inter) Si è un attimo fermato, prima di quello che sarebbe il suo decimo gol in campionato. Su rigore, ma non solo, può incidere nella prossima contro un Lecce che potrebbe soffrire non poco la manovra offensiva nerazzurra. Joshua Zirkzee (Bologna) Leader tecnico senza dubbio del Bologna, reduce da un gol bellissimo e pesantissimo contro la Lazio. Il Verona concede tanto e lui può serenamente approfittarne. Ciro Immobile (Lazio) Sta tornando sui suoi livelli e l'assist con il Bologna l'ha certificato. Su rigore o no, può ancora una volta risultare decisivo. E' un pericolo costante: 3 gol e 1 assist nelle ultime quattro, può fare male anche alla Fiorentina. Andrea Pinamonti (Sassuolo) Sarà titolare al centro dell'attacco, da ex di turno e da rigorista. All'andata ha segnato e ha tutte le carte per ripetersi. Vuole riscattarsi dopo il rigore sbagliato con l'Atalanta.
  • D
    DI LORENZO 7.4

    DI LORENZO

    La formazione ideale al Fantacalcio: 26ª giornata

    23-02-2024 10:21

    Si ritorna in campo, già a partire da stasera con l'anticipo tra Bologna e Verona in programma alle 20.45. Si prosegue sabato con Sassuolo-Empoli, Salernitana-Monza e Genoa-Udinese. Domenica si comincerà con Juventus-Frosinone alle 12.30 e si terminerà con Milan-Atalanta alle 20.45, nel mezzo Napoli e Inter impegnate rispettivamente fuori casa contro Cagliari e Lecce. Il turno si chiuderà però nella giornata di lunedì con un doppio anticipo: Roma-Torino alle 18.30 e Fiorentina-Lazio alle 20.45. Come al solito, tanti match possono regalare molti bonus, ma non tutti saranno affidabili e rispetteranno le attese. In previsione dei tanti dubbi che tormenteranno i fantallenatori, ecco la formazione ideale. Tante gare possono regalare molti bonus. Lucasz Skorupski (Bologna) Si sta confermando uno dei top nel suo reparto. Il Verona arriva da due gol segnati alla Juventus, ma nei suoi confronti c'è fiducia. Anche in caso di rete subita, ci aspettiamo una grande prestazione. Josh Doig (Sassuolo) Nonostante tante ottime prestazioni, non è ancora arrivato il suo primo bonus con il Sassuolo (che tra l'altro sarebbe anche il primo in campionato). Secondo noi però, la gioia è vicina. E' in forma e può fare bene. Pasquale Mazzocchi (Napoli) Sarà titolare sulla corsia di destra, al posto dello squalificato Di Lorenzo e da terzino. Fin qui ha dimostrato di essere abbastanza affidabile e può confermarsi. Federico Dimarco (Inter) Tra qualche acciacco di troppo e un po' di turnover ha rallentato nell'ultimo periodo: l'ultimo bonus risale alla 20a, l'ultimo gol addirittura alla 15a. Il Lecce può rappresentare l'occasione giusta per tornare ad incidere. Albert Gudmundsson (Genoa) Che siano passate 4 partite dal suo ultimo gol sembra quasi una notizia assurda. Ci ha abituato benissimo e può riprendere il suo rendimento contro l'Udinese: a caccia del decimo gol. Antonio Candreva (Salernitana) E' sempre uno dei migliori, sia per prestazioni che per bonus (5 gol e 6 assist fin qui). Il Monza rappresenta l'ultima occasione per credere ancora nella salvezza e tutto passa dai suoi piedi e dalle sue idee. Adrien Rabiot (Juventus) Ha segnato con il Verona e si conferma uno dei pochi in casa Juventus in feeling con il gol. Di fatto il terzo miglior marcatore dopo Vlahovic e Chiesa, un pericolo costante soprattutto nelle ultime. Anche con il Frosinone può fare bene. Hakan Calhanoglu (Inter) Si è un attimo fermato, prima di quello che sarebbe il suo decimo gol in campionato. Su rigore, ma non solo, può incidere nella prossima contro un Lecce che potrebbe soffrire non poco la manovra offensiva nerazzurra. Joshua Zirkzee (Bologna) Leader tecnico senza dubbio del Bologna, reduce da un gol bellissimo e pesantissimo contro la Lazio. Il Verona concede tanto e lui può serenamente approfittarne. Ciro Immobile (Lazio) Sta tornando sui suoi livelli e l'assist con il Bologna l'ha certificato. Su rigore o no, può ancora una volta risultare decisivo. E' un pericolo costante: 3 gol e 1 assist nelle ultime quattro, può fare male anche alla Fiorentina. Andrea Pinamonti (Sassuolo) Sarà titolare al centro dell'attacco, da ex di turno e da rigorista. All'andata ha segnato e ha tutte le carte per ripetersi. Vuole riscattarsi dopo il rigore sbagliato con l'Atalanta.
  • A
    VLAHOVIC 7.6

    VLAHOVIC

    La formazione ideale al Fantacalcio: 26ª giornata

    23-02-2024 10:21

    Si ritorna in campo, già a partire da stasera con l'anticipo tra Bologna e Verona in programma alle 20.45. Si prosegue sabato con Sassuolo-Empoli, Salernitana-Monza e Genoa-Udinese. Domenica si comincerà con Juventus-Frosinone alle 12.30 e si terminerà con Milan-Atalanta alle 20.45, nel mezzo Napoli e Inter impegnate rispettivamente fuori casa contro Cagliari e Lecce. Il turno si chiuderà però nella giornata di lunedì con un doppio anticipo: Roma-Torino alle 18.30 e Fiorentina-Lazio alle 20.45. Come al solito, tanti match possono regalare molti bonus, ma non tutti saranno affidabili e rispetteranno le attese. In previsione dei tanti dubbi che tormenteranno i fantallenatori, ecco la formazione ideale. Tante gare possono regalare molti bonus. Lucasz Skorupski (Bologna) Si sta confermando uno dei top nel suo reparto. Il Verona arriva da due gol segnati alla Juventus, ma nei suoi confronti c'è fiducia. Anche in caso di rete subita, ci aspettiamo una grande prestazione. Josh Doig (Sassuolo) Nonostante tante ottime prestazioni, non è ancora arrivato il suo primo bonus con il Sassuolo (che tra l'altro sarebbe anche il primo in campionato). Secondo noi però, la gioia è vicina. E' in forma e può fare bene. Pasquale Mazzocchi (Napoli) Sarà titolare sulla corsia di destra, al posto dello squalificato Di Lorenzo e da terzino. Fin qui ha dimostrato di essere abbastanza affidabile e può confermarsi. Federico Dimarco (Inter) Tra qualche acciacco di troppo e un po' di turnover ha rallentato nell'ultimo periodo: l'ultimo bonus risale alla 20a, l'ultimo gol addirittura alla 15a. Il Lecce può rappresentare l'occasione giusta per tornare ad incidere. Albert Gudmundsson (Genoa) Che siano passate 4 partite dal suo ultimo gol sembra quasi una notizia assurda. Ci ha abituato benissimo e può riprendere il suo rendimento contro l'Udinese: a caccia del decimo gol. Antonio Candreva (Salernitana) E' sempre uno dei migliori, sia per prestazioni che per bonus (5 gol e 6 assist fin qui). Il Monza rappresenta l'ultima occasione per credere ancora nella salvezza e tutto passa dai suoi piedi e dalle sue idee. Adrien Rabiot (Juventus) Ha segnato con il Verona e si conferma uno dei pochi in casa Juventus in feeling con il gol. Di fatto il terzo miglior marcatore dopo Vlahovic e Chiesa, un pericolo costante soprattutto nelle ultime. Anche con il Frosinone può fare bene. Hakan Calhanoglu (Inter) Si è un attimo fermato, prima di quello che sarebbe il suo decimo gol in campionato. Su rigore, ma non solo, può incidere nella prossima contro un Lecce che potrebbe soffrire non poco la manovra offensiva nerazzurra. Joshua Zirkzee (Bologna) Leader tecnico senza dubbio del Bologna, reduce da un gol bellissimo e pesantissimo contro la Lazio. Il Verona concede tanto e lui può serenamente approfittarne. Ciro Immobile (Lazio) Sta tornando sui suoi livelli e l'assist con il Bologna l'ha certificato. Su rigore o no, può ancora una volta risultare decisivo. E' un pericolo costante: 3 gol e 1 assist nelle ultime quattro, può fare male anche alla Fiorentina. Andrea Pinamonti (Sassuolo) Sarà titolare al centro dell'attacco, da ex di turno e da rigorista. All'andata ha segnato e ha tutte le carte per ripetersi. Vuole riscattarsi dopo il rigore sbagliato con l'Atalanta.
  • C
    RABIOT 7.2

    RABIOT

    La formazione ideale al Fantacalcio: 26ª giornata

    23-02-2024 10:21

    Si ritorna in campo, già a partire da stasera con l'anticipo tra Bologna e Verona in programma alle 20.45. Si prosegue sabato con Sassuolo-Empoli, Salernitana-Monza e Genoa-Udinese. Domenica si comincerà con Juventus-Frosinone alle 12.30 e si terminerà con Milan-Atalanta alle 20.45, nel mezzo Napoli e Inter impegnate rispettivamente fuori casa contro Cagliari e Lecce. Il turno si chiuderà però nella giornata di lunedì con un doppio anticipo: Roma-Torino alle 18.30 e Fiorentina-Lazio alle 20.45. Come al solito, tanti match possono regalare molti bonus, ma non tutti saranno affidabili e rispetteranno le attese. In previsione dei tanti dubbi che tormenteranno i fantallenatori, ecco la formazione ideale. Tante gare possono regalare molti bonus. Lucasz Skorupski (Bologna) Si sta confermando uno dei top nel suo reparto. Il Verona arriva da due gol segnati alla Juventus, ma nei suoi confronti c'è fiducia. Anche in caso di rete subita, ci aspettiamo una grande prestazione. Josh Doig (Sassuolo) Nonostante tante ottime prestazioni, non è ancora arrivato il suo primo bonus con il Sassuolo (che tra l'altro sarebbe anche il primo in campionato). Secondo noi però, la gioia è vicina. E' in forma e può fare bene. Pasquale Mazzocchi (Napoli) Sarà titolare sulla corsia di destra, al posto dello squalificato Di Lorenzo e da terzino. Fin qui ha dimostrato di essere abbastanza affidabile e può confermarsi. Federico Dimarco (Inter) Tra qualche acciacco di troppo e un po' di turnover ha rallentato nell'ultimo periodo: l'ultimo bonus risale alla 20a, l'ultimo gol addirittura alla 15a. Il Lecce può rappresentare l'occasione giusta per tornare ad incidere. Albert Gudmundsson (Genoa) Che siano passate 4 partite dal suo ultimo gol sembra quasi una notizia assurda. Ci ha abituato benissimo e può riprendere il suo rendimento contro l'Udinese: a caccia del decimo gol. Antonio Candreva (Salernitana) E' sempre uno dei migliori, sia per prestazioni che per bonus (5 gol e 6 assist fin qui). Il Monza rappresenta l'ultima occasione per credere ancora nella salvezza e tutto passa dai suoi piedi e dalle sue idee. Adrien Rabiot (Juventus) Ha segnato con il Verona e si conferma uno dei pochi in casa Juventus in feeling con il gol. Di fatto il terzo miglior marcatore dopo Vlahovic e Chiesa, un pericolo costante soprattutto nelle ultime. Anche con il Frosinone può fare bene. Hakan Calhanoglu (Inter) Si è un attimo fermato, prima di quello che sarebbe il suo decimo gol in campionato. Su rigore, ma non solo, può incidere nella prossima contro un Lecce che potrebbe soffrire non poco la manovra offensiva nerazzurra. Joshua Zirkzee (Bologna) Leader tecnico senza dubbio del Bologna, reduce da un gol bellissimo e pesantissimo contro la Lazio. Il Verona concede tanto e lui può serenamente approfittarne. Ciro Immobile (Lazio) Sta tornando sui suoi livelli e l'assist con il Bologna l'ha certificato. Su rigore o no, può ancora una volta risultare decisivo. E' un pericolo costante: 3 gol e 1 assist nelle ultime quattro, può fare male anche alla Fiorentina. Andrea Pinamonti (Sassuolo) Sarà titolare al centro dell'attacco, da ex di turno e da rigorista. All'andata ha segnato e ha tutte le carte per ripetersi. Vuole riscattarsi dopo il rigore sbagliato con l'Atalanta.
  • P
    CONSIGLI 6.1

    CONSIGLI

    26ª giornata Serie A: 5 centrocampisti da schierare al Fantacalcio

    23-02-2024 10:21

    Si ritorna in campo, già a partire da stasera con l'anticipo tra Bologna e Verona in programma alle 20.45. Si prosegue sabato con Sassuolo-Empoli, Salernitana-Monza e Genoa-Udinese. Domenica si comincerà con Juventus-Frosinone alle 12.30 e si terminerà con Milan-Atalanta alle 20.45, nel mezzo Napoli e Inter impegnate rispettivamente fuori casa contro Cagliari e Lecce. Il turno si chiuderà però nella giornata di lunedì con un doppio anticipo: Roma-Torino alle 18.30 e Fiorentina-Lazio alle 20.45. Come al solito, tanti match possono regalare molti bonus, ma non tutti saranno affidabili e rispetteranno le attese. Ecco dunque 5 centrocampisti da schierare al Fantacalcio nella 26ª giornata. Consigli Fantacalcio 26ª giornata, chi schierare a centrocampo? Per la rubrica sui consigli Fantacalcio: ecco 5 centrocampisti da schierare al Fantacalcio in questa giornata. THORSTVEDT - Resta uno dei maggiori pericoli in casa Sassuolo. I suoi continui inserimenti potrebbero fare non poco male all'Empoli. FABBIAN - Nelle ultime tre partite due 6.5 e 1 gol segnato: continua ad essere titolare, da trequartista, contro il Verona. Dovete schierarlo. MESSIAS - Sta riprendendo la forma migliore e potrebbe esser confermato dal primo minuto contro l'Udinese. Una buona occasione per schierarlo da titolare. FELIPE ANDERSON - Letteralmente inamovibile per Sarri, può fare male alla difesa della Fiorentina, non proprio solidissima nell'ultimo periodo. CARBONI - Nel nuovo 4-2-3-1 di Palladino è titolare ed è soprattutto molto pericoloso. Occhio al possibile + 1 in arrivo, le sue imbeccate per Djuric potrebbero fare la differenza.
  • D
    CARBONI 5.8

    CARBONI

    26ª giornata Serie A: 5 centrocampisti da schierare al Fantacalcio

    23-02-2024 10:21

    Si ritorna in campo, già a partire da stasera con l'anticipo tra Bologna e Verona in programma alle 20.45. Si prosegue sabato con Sassuolo-Empoli, Salernitana-Monza e Genoa-Udinese. Domenica si comincerà con Juventus-Frosinone alle 12.30 e si terminerà con Milan-Atalanta alle 20.45, nel mezzo Napoli e Inter impegnate rispettivamente fuori casa contro Cagliari e Lecce. Il turno si chiuderà però nella giornata di lunedì con un doppio anticipo: Roma-Torino alle 18.30 e Fiorentina-Lazio alle 20.45. Come al solito, tanti match possono regalare molti bonus, ma non tutti saranno affidabili e rispetteranno le attese. Ecco dunque 5 centrocampisti da schierare al Fantacalcio nella 26ª giornata. Consigli Fantacalcio 26ª giornata, chi schierare a centrocampo? Per la rubrica sui consigli Fantacalcio: ecco 5 centrocampisti da schierare al Fantacalcio in questa giornata. THORSTVEDT - Resta uno dei maggiori pericoli in casa Sassuolo. I suoi continui inserimenti potrebbero fare non poco male all'Empoli. FABBIAN - Nelle ultime tre partite due 6.5 e 1 gol segnato: continua ad essere titolare, da trequartista, contro il Verona. Dovete schierarlo. MESSIAS - Sta riprendendo la forma migliore e potrebbe esser confermato dal primo minuto contro l'Udinese. Una buona occasione per schierarlo da titolare. FELIPE ANDERSON - Letteralmente inamovibile per Sarri, può fare male alla difesa della Fiorentina, non proprio solidissima nell'ultimo periodo. CARBONI - Nel nuovo 4-2-3-1 di Palladino è titolare ed è soprattutto molto pericoloso. Occhio al possibile + 1 in arrivo, le sue imbeccate per Djuric potrebbero fare la differenza.