Analisi Assist Ufficiali 32° Giornata

Analisi degli episodi controversi relativi agli ultimi passaggi della 32° giornata


Scritto il 14/04/2019 - Ultimo aggiornamento: 30/04/2019


Analisi Assist Ufficiali 32 Giornata

La fase finalizzativa è generalmente quella che riesce nell’intento di far notizia. Ma senza rifiniture adeguate nella metà campo avversaria sarebbe complicato riuscire a concludere in maniera opportuna verso la porta avversaria. Consapevoli di questo aspetto e proseguendo nel solco della personalizzazione totale dell’esperienza di gioco, abbiamo posto particolare attenzione al differenziare situazioni che in passato venivano generalmente uniformate sotto un unico cappello. 
 
Come di consueto, sintetizziamo la gestione avanzata degli assist di Fantacalcio-Online elencando le 4 voci principali:
 
Assist Intenzionali (fonte Milano)
Gli assist assegnati a discrezione della redazione Milano.
 
Assist Intenzionali (fonte Opta / Fantacalcio-Online)
Qui rientrano tutti gli ultimi passaggi effettuati con palla in movimento dove il calciatore in questione dimostra intenzione diretta di mettere un compagno di squadra in condizione di segnare. 
 
Passaggi Decisivi (fonte Opta / Fantacalcio-Online)
Tutti gli ultimi passaggi dove non è presente una chiara ed evidente intenzione di mettere il proprio compagno di squadra nelle condizioni di segnare. In questa tipologia rientrano, dunque, i casi "dubbi", ossia quelli dove non è possibile stabilire con certezza l'attribuzione dell'assist. 
 
Assist da fermo (validi per entrambe le fonti)
In questa categoria rientrano gli assist nati da situazioni di calcio da fermo. Calci di punizione e corner sono le situazioni tipiche di gioco da cui scaturiscono assist rientranti in questa tipologia. 
In occasione dei Mondiali 2018 avevamo già approfondito l'argomento analizzando le differenze tra gli assist assegnati dalla fonte Milano e quelle della fonte Opta / Fantacalcio Online.  

Assist 32° Giornata: differenze tra Assist Intenzionali e Passaggi decisivi

In un numero piuttosto ampio di casi, gli assist delle due fonti tendono a coincidere. Ma possono esserci delle situazioni di discrepanza, ed è proprio l’obiettivo di questo post tentare di far luce con chiarezza su alcuni dei principali episodi che hanno contraddistinto la 32° giornata di Serie A, palesando differenze d’interpretazione tra assist intenzionali e semplici (seppur importanti) passaggi decisivi. 
 
Solo uno, sin qui, l’episodio che ha reso necessario evidenziare al “microscopio” le differenze d’approccio tra la fonte Milano e quella Opta / Fantacalcio-Online. Il caso della rifinitura di Zielinski rappresenta un utile esempio per rimarcare i principi guida alla base delle valutazioni effettuate sugli ultimi passaggi. Andiamo ad isolare ed analizzare questa situazione grazie all’ausilio del video. 


Zielinski (Chievo-Napoli 1-3)

Il Napoli centra l’occasione del riscatto, conquistando tre punti in casa dell’ultima della classe. Il Napoli passa subito in vantaggio al 15°, ma trova il raddoppio soltanto nel secondo tempo. Al 64° triangolo Hysaj-Mertens-Zielinski. Il polacco di prima intenzione la passa al suo connazionale, Milik. L’attaccante partenopeo da oltre 26 metri scaglia un velenoso tiro di sinistro che sorprende Sorrentino. 

La rifinitura di Zielinski è stata valutata assist dalla Fonte Milano, mentre è stata considerata come passaggio decisivo da quella Opta / Fantacalcio-Online. Il passaggio è chiaramente volontario e indirizzato esattamente a Milik, ma manca la chiara volontà di mettere il compagno di squadra nelle condizioni di segnare. Lo ricordiamo: basta un ragionevole dubbio anche solo su uno dei tre criteri per far per far sì che venga scartata l’ipotesi assist intenzionale dalla fonte Opta / Fantacalcio-Online.