Fantaconsigli - 28° Giornata Serie A

Torna CR7. Conferme per Belotti e Caputo. Possibile gol dell’ex con Zielinski. Garanzia in difesa con Acerbi.


Scritto il 14/03/2019 - Ultimo aggiornamento: 15/03/2019


F

Dopo le coppe europee, riparte il campionato con l’anticipo del venerdì tra Cagliari e Fiorentina delle 20:30. Tre le gare del sabato con Sassuolo-Sampdoria delle 15, Spal-Roma delle 18 e Torino-Bologna delle 20:30. 

La domenica si pranza alle 12:30 con Genoa-Juventus per proseguire poi con le gare delle 15: Atalanta-Chievo Verona, Empoli-Frosinone e Lazio-Parma. 

Chiudono il turno Napoli-Udinese delle 18 e il derby di Milano tra Milan e Inter delle 20:30.

Vediamo i calciatori consigliati per questo turno di Serie A in base alle quotazioni di Fantacalcio-online.


Consigli per gli acquisti Top Player (da 20 kapitals in su)

Inevitabile partire da Cristiano Ronaldo (k. 65). Tripletta decisiva in Champions e voglia di confermarsi protagonista anche in campionato dopo il turno di riposo con l’Udinese. Il Genoa non pare avversaria irresistibile, pure tra le mura amiche. 

Da schierare D. Zapata (k. 40) dopo la rete alla Samp, col Chievo, avversario più morbido, si ripeterà. A segno nello scorso turno anche l’intramontabile Quagliarella (k. 47), capocannoniere del campionato con 20 reti. Può segnare anche contro il Sassuolo. In formissima Belotti (k. 33), autore di una doppietta nell’ultimo turno. Il “Gallo” può continuare a cantare..

Per Piatek (k. 44) impegnato nel derby potrebbero esserci difficoltà, ma il polacco difficilmente stecca nei momenti importanti della stagione. Da un polacco all’altro. Milik del Napoli (k. 39) è in vantaggio per scendere dal primo minuto contro l’Udinese, ma occhio anche alla carta Mertens (k. 33). Entrambi possono far bene contro i friulani. 

Ritorna dalla squalifica Dzeko (k. 37) in casa Roma. Il bosniaco potrebbe essere affiancato da Schick (k. 20) apparso in gran spolvero nell’ultima uscita contro l’Empoli. Stesso discorso anche per El Shaarawy (k. 32) che può mettere in difficoltà la Spal con la sua velocità. Tra gli attaccanti in primo piano c’è anche Muriel (k. 28) che può rendersi sempre pericoloso con un gol o con un assist. 

In seconda fascia c’è Caputo (k. 27), che può ritrovarsi con il ritorno di Andreazzoli. Ha perso smalto Gervinho (k. 28), che nelle gare in trasferta però può sempre accendersi con le accelerazioni. Pavoletti (k. 26) in casa sa essere letale. Fiorentina avvisata, fantallenatori pure. Se credete nel colpaccio nerazzurro nel “Derby della Madonnina” puntate su Lautaro Martinez (k. 22). 

Sulla trequarti va messo Ilicic (k. 32), che affronta il malcapitato Chievo Verona. Attaccante/trequartista come Ciano (k. 24) del Frosinone, che può essere schierato soprattutto se giocate con i trequartisti. Non vi consiglio di investire tanti crediti per il frusinate per inserirlo nel vostro tridente. Meglio tra le linee. Trequartista/centrocampista è Bernardeschi (k. 20), uno dei più in forma tra i bianconeri. Puntate su di lui, ma cautelatevi con una riserva in caso di turnover. 

Milinkovic-Savic (k. 24) può essere schierato nuovamente, malgrado non stia brillando per continuità di rendimento. Sicuramente, la sua fisicità può essere un fattore per prevalere contro il centrocampo del Parma. Per un gol dell’ex si può bussare in casa Napoli, dove c’è Zielinski (k. 23) che affronta il suo passato bianconero Udinese. 

Se cercate un esterno in forma e con un discreto fiuto del gol, potete puntare su Gosens (k. 22) dell’Atalanta, Top nell’ultima giornata. Piccola scommessa di giornata per zona nevralgica: Jasmin Kurtic (k. 22). Può esaltare contro la Roma, benché sia facilmente esposto a cartellini. 

In difesa un nome gettonato è Izzo del Torino (k. 22) che affronterà il Bologna dell’ex Mihajlovic. Acerbi (k. 20) contro il Parma può fare bene ed essere un fattore sulle palle inattive in area di rigore avversaria. Cancelo (k. 20) della Juventus può far il bello e il cattivo tempo sulla corsia di destra. 

Tra i pali ci può stare Szczesny (k. 21) confidando nella sterilità del reparto offensivo del Genoa post-Piatek. Sirigu (k. 20) ha fermato a 599 minuti l’imbattibilità, ma contro il Bologna potrebbe ripartire per andare a caccia del record sfumato per poco. 

Consigli per gli acquisti outsiders (19-10 kapitals)

Con La Gumina k.o. la maglia da titolare è di Farias (k. 19), che potrebbe ripagare la fiducia con una buona prestazione. Occhio alla situazione Babacar (k. 18) che è tornato ad allenarsi con l’intensità che piace a De Zerbi. Caicedo (k. 15) prenderà il posto dello squalificato Immobile e proverà a non far rimpiangere l’italiano. Pinamonti (k. 12) avrà il compito di farsi trovare pronto. 

Joao Pedro (k. 14) non segna da un po’ e non riesce a trovare quel giusto feeling con la rete. La Fiorentina soffre spesso calciatori che agiscono tra le linee. Occhio anche al blucerchiato Praet (k. 18), che potrebbe vedere lievitare le sue chance di far bene nella veste di trequartista complice le assenze di Ramirez e Saponara. 

Nella cerniera di centrocampo fiducia per Cristante (k. 19), che può essere pericoloso negli inserimenti. Hateboer (k. 18) si è confermato su buoni standard e merita fiducia anche contro il Chievo. Rilancio per Djuricic (k. 15) e Marusic (k. 13) che hanno giocato tanto, ma senza incidere come auspicato ad inizio stagione. Soriano (k. 12), invece, può bissare il gol dell’ultima giornata. 

In difesa solito baluardo Koulibaly (k. 19) può fare da coppia al camerunense N’Koulou (k. 18) in ascesa nell’ultimo periodo. Empireo difensivo completato da Chiellini (k. 18). Mancini (k. 16), difensore goleador può essere rilanciato. Sulle fasce possiamo aspettarci assist da Di Lorenzo (k. 12) e Lirola (k. 11).

Tra i pali Meret (k. 12) può essere una buona soluzione contro l’Udinese, che comunque proverà a vendere cara la pelle al “San Paolo”. Berisha (k. 12) solo se avete già Gollini, che dovrebbe nuovamente partire titolare. 

Consigli per gli acquisti Colpi Low cost (kapitals 9-1)

Kean (k. 9) è stato lanciato anche in Champions e potrebbe essere confermato in campionato dopo la doppietta con l’Udinese. Mandzukic potrebbe rifiatare. 

In difesa quattro centrali che promettono buoni voti e qualche insidia durante incursioni in area avversaria. Andersen (k. 9) della Samp, Silvestre (k. 9) dell’Empoli, Djimsiti (k. 8) dell’Atalanta e Demiral (k. 7) del Sassuolo.

Tra i pali si può rischiare Dragowski (k. 6), ma è decisamente più sicuro Gollini (k. 6), già nella migliore formazione della 27° turno.

Autore: Francesco Pompeo