Fantaconsigli - 29° Giornata Serie A

Dentro il solito Piatek, fiducia per Belotti e Petagna. Occhio a Benassi, Kurtic e Zaniolo. In difesa Koulibaly e Mancini.


Scritto il 28/03/2019 - Ultimo aggiornamento: 29/03/2019


Giornata di campionato numero ventinove che si apre venerdì sera con l’anticipo salvezza tra Chievo Verona e Cagliari. Flebili le speranze di salvezza dei gialloblù padroni di casa. 

Tre gare al sabato. La prima, sempre dal valore salvezza, è tra Udinese e Genoa. A seguire, alle 18 la Juventus ospita l’Empoli, mentre la sera il Milan va in casa della Sampdoria per rialzarsi dopo la sconfitta rimediata nel derby meneghino. 

La domenica parte dal “Tardini” di Parma con i ducali impegnati contro l’Atalanta. Alle 15 tre gare sulla carta molto equilibrate: Fiorentina-Torino, Frosinone-SPAL e Roma-Napoli. 

Chiudono il turno Bologna-Sassuolo delle 18 e la sfida Champions Inter-Lazio con il possibile ritorno di Icardi dal primo minuto. 

Ora, vediamo i calciatori consigliati per questo turno in base alle quotazioni di Fantacalcio-online e le probabili formazioni sempre aggiornate. 

 

Consigli per gli acquisti Top Player (da 20 kapitals in su)

Out Cristiano Ronaldo per infortunio, si potrebbe rivedere dopo più di un mese Mauro Icardi (k. 38). L’argentino potrebbe riprendere la maglia da titolare complice l’infortunio imprevisto di Lautaro Martinez con la Seleccion. 

Contro Icardi ci sarà Ciro Immobile (k. 51), secondo attaccante più oneroso del lotto e desideroso di rivincita dopo l’esperienza avara di gol con la maglia della Nazionale. Umore diametralmente opposto per Quagliarella (k. 47), reduce dalla doppietta con la maglia dell’Italia, e pronto a continuare la sua marcia verso lo scettro di capocannoniere della Serie A. 

Chance di far bene anche per Piatek (k. 43), che sfida la Sampdoria e D. Zapata (k. 41) che scenderà in campo al “Tardini” di Parma. Poniamo sullo stesso piano degli attaccanti qui citati anche il tandem napoletano Milik (k. 41)-Mertens (k. 36) e il romanista Dzeko (k. 37). Tutti con buone possibilità di far gol, malgrado le sfide piuttosto probanti. 

Ci sta di schierare Belotti (k. 32) fuori casa. Il “gallo” ha spesso segnato contro la Fiorentina, che potrebbe pagare l’assenza di German Pezzella al centro della difesa. Avversario dell’ex Palermo sarà Muriel (k. 26) che va a caccia del 7° gol con la maglia gigliata. Infine, per un ultimo, ma non meno importante, guai a dimenticare Mario Mandzukic (k. 26)

Tra gli attaccanti che possano far bene, pur senza valere molti kapitals, ci sono Petagna della SPAL (k. 24) che va sul campo del Frosinone di Ciano (k. 23), un altro da tenere sotto osservazione. 

I problemi fisici sono alle spalle per Luis Alberto (k. 24) che può continuare sull’onda lunga della scorso turno che gli è valsa l’inserimento nella Top 11. “Palacio (k. 23) sembrava Maradona”, così si espresse qualche settimana fa Mazzarri riguardo la prestazione del “Trenca”, che si candida per un ruolo da protagonista nel derby contro il Sassuolo.  

A centrocampo c’è il dubbio riguardo le condizioni fisiche di Chiesa (k. 31). La sensazione è che potrebbe essere utilizzato a scartamento ridotto. In tal caso, vi consiglio di cautelarvi con una riserva di certo impiego. I dubbi per De Paul (k. 23), invece, riguardano la collocazione tattica nella nuova Udinese di Tudor. Possiamo aspettarci qualche bonus contro il Genoa. 

L’accoppiata Kurtic (k. 22)-Lazzari (k. 22) promette buoni voti in casa SPAL. Spesso l’intesa tra i due ha portato ai gol dello sloveno ex Palermo. Tra i centrocampisti con una media fantavoto (6.85) molto elevata c’è Ansaldi (k. 20) che agirà come esterno contro Milenkovic in affanno nelle ultime settimane. 

Stagione super per Izzo (k. 24) come dimostrato dalle numerose menzioni nelle Top e dalla convocazione in Nazionale, ma occhio perché schierarlo contro Muriel potrebbe essere un’arma a doppio taglio. Maggiori garanzie per Cancelo (k. 20) che potrebbe anche andare a bonus contro l’Empoli che soffre parecchio sul versante di sinistra. 

Tra i pali ritorna Szczesny (k. 21) nella Juventus dopo la parentesi poco felice di Perin. 

 

Consigli per gli acquisti outsiders (19-10 kapitals)

Kouamé (k. 19) ha le caratteristiche per far male l’Udinese nella sfida salvezza della “Dacia Arena”. Tra i friulani occhio alle accelerazioni di Pussetto (k. 17) che ha messo in difficoltà anche la retroguardia del Napoli nell’ultima giornata. Discorso analogo per Kevin Lasagna (k. 18), autore di due gol consecutivi. Per chi crede in un colpo di coda del Chievo Verona vi segnalo il ritorno di Pellissier (k. 12) dopo alcune gare out per infortunio. 

Bernardeschi (k. 19) dovrebbe essere preferito a Dybala. Va schierato perché è condizione a differenza dell’argentino contestato con la selezione nazionale argentina. Da un ex viola al capocannoniere a sorpresa della Fiorentina, ossia Marco Benassi (k. 19). 7 gol e una gara da ex contro il Torino tra le mura amiche. Tra i giovani promettenti da poter schierare c’è anche Barella (k. 13), a segno con l’Italia, ma fermo a quota 1 in campionato. 

Scalpita Hateboer (k. 18), esterno destro dell’Atalanta. Il Parma soffre gli inserimento senza palla, punto forte dell’olandese di Gasperini. In casa Chievo in tema di esterni si crede fortemente in Giaccherini (k. 16), autore di tre gol in stagione. Nel Genoa si punta con forza nel tridente su Lazovic (k. 16), tra i migliori fino a gennaio, prima di vivere una fase di appannamento. 

Chiudiamo con Zaniolo (k. 15), tra i più in forma con la Nazionale italiana, e a più riprese vicino al gol. La partita con il Napoli è una di quelle che ti galvanizza, soprattutto a 20 anni ancora da compiere. Djuricic (k. 14), uno dei pochi a salvarsi ultimamente nel Sassuolo, dovrebbe essere ancora schierato come falso nove. Da seguire con attenzione anche il collega dribblomane Boga (k. 14)

Romagnoli (k. 19) può pagare l’impegno con la Nazionale, ma resta al momento uno dei difensori più in forma del nostro campionato. Stesso discorso anche per Koulibaly (k. 19) che sarà chiamato a disputare una prova più attenta rispetto all’ultima uscita con l’Udinese.

Mancini dell’Atalanta (k. 16) ha vinto il ballottaggio con i compagni di reparto e farà parte del terzetto difensivo dell’Atalanta in quel di Parma. Chiudono la rassegna dei difensori Danilo del Bologna (k. 12) e Romero del Genoa (k. 11).

Rischioso G. Donnarumma (k. 19) in casa della Samp al pari di Handanovic (k. 19) contro la Lazio. Olsen (k. 11) che sfida Meret (k. 12) in Roma-Napoli è un altro bivio dinanzi a cui si troveranno i fantallenatori. Occhio anche a fidarsi ciecamente di Sirigu (k. 19) che va al “Franchi” contro la sempre ostica Fiorentina. 

Può far bene Cragno (k. 18) in casa del Chievo Verona, peggiore attacco della massima serie. Tra i clivensi si può valutare anche l’ipotesi Sorrentino (k. 15), che prende spesso buoni voti e questa volta non avrà contro Pavoletti squalificato. L’azzardo si chiama Skorupski (k. 13), che dovrà blindare la porta per salvare i felsinei contro i sassolesi. 

 

Consigli per gli acquisti Colpi Low cost (kapitals 9-1)

Dopo i due gol con l’Italia Kean (k. 9) è pronto a prendersi anche la Juventus. Dovrebbe essere gettato nella mischia al posto di Cristiano Ronaldo infortunato. Pienamente ristabilito Thereau (k. 6), che proverà a siglare il più classico gol dell’ex contro il Chievo Verona. 

Scommessona di giornata Lapadula (k. 7), che reduce da un poker in settimana è pronto ad insidiare le scelte di Prandelli. A centrocampo, invece, Cassata del Frosinone (k. 9) può essere una buona soluzione contro la SPAL. Un titolare senza troppe pretese. 

Tra i difensori salgono le quotazioni di Vitor Hugo (k. 9), che non avrà la concorrenza di Pezzella out per squalifica. Un altro beneficiario di un compagno indisponibile è Miranda dell’Inter (k. 7). La Lazio non è un avversario agevole, ma l’esperto centrale può strappare una sufficienza. Inamovibile lo stacanovista Larsen dell’Udinese (k. 9) che partirà nuovamente dal primo minuto. 

Autore: Francesco Pompeo