Serie A: Probabili Formazioni 11° Giornata

Tutte le ultime notizie su Infortuni, ballottaggi e probabili formazioni per la 11° giornata di Serie A


Scritto il 02/11/2018 - Ultimo aggiornamento: 02/11/2018


Prob Form

11° Giornata di serie A: le ultime dai campi

L’undicesima giornata di Serie A vedrà partite distribuite su 3 giorni. Si comincia col Napoli di Ancelotti, che contro l’Empoli venerdì cercherà di conquistare la vittoria sfuggita contro la Roma nonostante le tante occasioni ghiotte avute. Scenderanno in campo sabato, invece, le altre big impegnate nella prossima settimana in Champions League: l’Inter ospita il Genoa alle 15, la Juve il Cagliari alle 20:30, mentre la Roma sarà impegnata sull’ostico campo di Firenze alle 18.

Il lunch match metterà di fronte due squadre desiderose di riscatto dopo le sonore sconfitte della settimana passata: Lazio e Spal. Alle 15 sarà la volta di Chievo-Sassuolo, Parma-Frosinone e Samp-Torino. Alle 18 il Bologna di Inzaghi ospiterà una delle squadre più in forma del momento, ovvero l’Atalanta di Gasperini. La giornata si concluderà con un match delicato, particolarmente importante per il cammino di Udinese e Milan (20:30).

Probabili Formazioni Serie A 2018/2019 11° Giornata

Le probabili formazioni verranno aggiornate in tempo reale squadra per squadra, tenendo conto di rifiniture e allenamenti di tutte le fonti eventualmente a disposizione. 

Per ogni giocatore verrà indicata la probabilità di scendere in campo nella giornata successiva con le seguenti convenzioni:

80 % - 90 %: probabilità di scendere in campo da titolare quasi certa
70 % - 89 %: probabilità di scendere in campo molto alta (potrebbero ricadere in questa fascia i calciatori in vantaggio in eventuali ballottaggi)
55 % - 69 %: probabilità di scendere in campo incerta (in questa fascia potremmo trovare giocatori con ballottaggi quasi alla pari e/o in vantaggio o i giocatori con alta probabilità di subentrare a partita in corso)
45 % - 54 %: probabilità di scendere in campo medio-bassa (in questa fascia potremmo trovare i giocatori in svantaggio netto nei ballottaggi o i panchinari designati che a seconda della percentuale potrebbero entrare in campo a partita in corso a seconda del risultato della propria squadra.
30 % - 44 %: probabilità di scendere in campo bassa (in questa fascia troviamo tutti i giocatori che difficilmente vedranno il campo perchè molto indietro nelle rispettive gerarchie)

Ecco tutte le probabili formazioni aggiornate in tempo reale 

Di seguito, ecco le probabili formazioni di questa giornata, con le ultime informazioni aggiornate riguardo infortuni, ballottaggi ed eventuali variazioni tattiche.

Probabili formazioni Napoli-Empoli

Napoli: come già accaduto diverse volte in stagione, Ancelotti è pronto a rivoluzionare la formazione di base della settimana precedente, al fine di garantire il giusto minutaggio a tutti i membri della rosa. Ecco dunque che potrebbe riposare uno tra Albiol e Koulibaly per far spazio a Maksimovic. Sulle fasce potrebbero essere riproposti Malcuit a destra e Hysaj a sinistra, con Karnezis in porta pronto a rilevare Ospina. A centrocampo tornano Zielinski, Rog e Diawara, mentre sarà riproposto Fabian Ruiz, apparso letteralmente scatenato contro la Roma. Davanti l’unica certezza sembra essere Mertens, mentre come suo partner giocherà uno tra Milik e Insigne.

Empoli: i toscani proseguiranno sulla strada dell’albero di Natale, con Krunic e Zajc pronti a supportare l’unica punta che sin qui ha realmente fornito garanzie: Caputo. In difesa i dubbi riguardano Maietta e Antonelli, tallonati rispettivamente da Rasmussen e Pasqual. A centrocampo accanto ad Acquah e Bennacer dovrebbe agire nuovamente Capezzi, favorito nel ballottaggio con Traoré.

Probabili formazioni Inter-Genoa

Inter: martedì l’ospite d’onore di San Siro sarà il Barcellona. Ecco dunque che Spalletti potrebbe decidere di dare maggiore spazio ai calciatori impiegati meno sinora, come Dalbert, Gagliardini e Lautaro. Verrà rilanciato dal primo minuto De Vrij, che farà regolarmente coppia con Skriniar, mentre sulla destra Vrsaljko è leggermente favorito su D’Ambrosio. Brozovic sarà il perno a centrocampo, mentre sulle fasce agiranno Politano e Perisic. Confermato turnover per Icardi e Vecino.

Genoa: pochissimo il tempo a disposizione dei rossoblu per preparare il match contro l’Inter. Rientrerà dalla squalifica Romero, che sarà schierato nel trio difensivo insieme a Biraschi e Zukanovic. Non ci sarà, invece, Criscito. A centrocampo agiranno Pereira, Romulo, Bessa, Sandro e Lazovic. In attacco confermata la coppia d’oro Kouamé-Piatek, anche se occhio a Juric che ha confemato che potrebbe far rifiatare il bomber polacco.

Tutte le probabili formazioni con aggiornamenti in tempo reale

Probabili formazioni Fiorentina-Roma

Fiorentina: Pioli non ha dubbi per ciò che concerne il reparto arretrato, con Lafont a difendere i pali e linea a 4 composta da Milenkovic, Pezzella, Vitor Hugo e Biraschi. Diverso il discorso per ciò che concerne la mediana, dove Gerson e Fernandes si giocano un posto accanto a Benassi e Veretout. In attacco torneranno titolari Simeone e Pjaca, completando il tridente con Chiesa.

Roma: Florenzi torna titolare sulla destra, mentre sulla corsia opposta dovrebbe ancora agire Kolarov. Tra i centrali Manolas non è al meglio, ma proverà a stringere i denti per far coppia con Fazio. A centrocampo la coppia Nzonzi-Cristante dovrebbe garantire fisicità alla diga davanti alla difesa. Mancherà De Rossi, che a causa dell'infortunio sarà costretto a rinunciare anche all'impegno settimanale in Champions League. Gli uomini deputati a pungere la difesa viola saranno Under, Lorenzo Pellegrini ed El Shaarawy, con Kluivert pronto a subentrare dalla panchina. Ancora Dzeko guiderà l’attacco.

Probabili formazioni Juventus-Cagliari

Juventus: Allegri pronto a garantire un turno di riposo a Chiellini. Benatia lo rivelerà, completando la linea a 4 con Cancelo, Bonucci e Alex Sandro. A centrocampo pronti a partire titolari Pjanic, Bentancur e Matuidi. In attacco è recuperato Mandzukic, mentre Bernardeschi ha accusato alcuni problemi fisici. Douglas Costa potrebbe far rifiatare Dybala, Ronaldo sarà confermato titolare.  

Cagliari: “Squadra che vince non si cambia”. Sembra essere questo il motto di Maran, che anche per la difficile trasferta di Torino si affiderà agli stessi uomini che ben si sono comportati nello scontro salvezza contro il Chievo. La decisione risulta essere quasi inevitabile, anche in considerazione degli infortuni di Lykogiannis, Farias e Klavan.

Tutte le probabili formazioni con aggiornamenti in tempo reale

Probabili formazioni Lazio-Spal

Lazio: in difesa Inzaghi ha un solo dubbio e riguarda il compagno di reparto di Acerbi e Radu. Al momento Luiz Felipe appare favorito su Wallace. A centrocampo con Badelj out, il dubbio di Inzaghi riguarda la regia: chi verrà schierato tra Parolo e Cataldi? Se verrà preferito il primo, Berisha potrebbe avere una chance dal primo minuto. Davanti il dubbio riguarda il partner d’attacco di Immobile e al momento Caicedo appare leggermente favorito su Correa e Luis Alberto.

Spal: Dopo la squalifica, potrebbe rientrare Milinkovic in porta. In difesa consueto trio difensivo composto da Cionek, Vicari e Felipe, anche se Bonifazi reclama maggiore spazio. A centrocampo è emergenza, con l’acciaccato Valdifiori e la squalifica di Schiattarella. Everton Luiz è pronto ad essere impiegato accanto a Missiroli, con l’ex registra granata che proverà a stringere i denti. In attacco potrebbe rivedersi da titolare Antenucci, in tandem con Petagna.

Probabili formazioni Chievo-Sassuolo

Chievo: Ventura non ha iniziato al meglio, con le due sconfitte consecutive rimediate nei primi due incontri da allenatore clivense. Per provare a raggiungere l’impresa salvezza, l’ex CT della Nazionale ha la necessità di recuperare uomini importanti del calibro di Cacciatore, Tomovic ed Hetemaj, tutti acciaccati. Non ci sono dubbi, invece, sul recupero di Barba, che ha scontato la giornata di squalifica. In attacco Birsa e Giaccherini agiranno in appoggio a Stepinski.

Sassuolo: De Zerbi riproporrà il trio difensivo composto da Marlon, Magnani e Ferrari. Sulla fascia destra si rivede da titolare Lirola, con Di Francesco che verrà alzato per completare il tridente con Boateng e Berardi. A centrocampo Bourabia e Magnanelli si occupereranno della zona centrale, mentre a sinistra agirà Rogerio.

Tutte le probabili formazioni con aggiornamenti in tempo reale

Probabili formazioni Parma-Frosinone

Parma: D’Aversa dovrà fare ancora a meno di Inglese, che accusa problemi alla schiena. Sarà sostituito da Ceravolo, pronto ad essere il riferimento centrale del tridente, con Gervinho e Di Gaudio sulle fasce. A centrocampo è squalificato Barillà, che verrà sostituito da Deiola. Confermati Stulac e Rigoni. In difesa Gobbi non è al meglio, ma con l’assenza prolungata di Dimarco (rientrerà tra un mesetto) deve stringere i denti.

Frosinone: due i principali dubbi per Moreno Longo, riguardanti essenzialmente il pacchetto arretrato. Goldaniga e Molinaro sono in dubbio, al loro posto potrebbero essere schierati Salomon e Beghetto. Si rivede in panchina Perica, che potrà essere un’importante pedina a partita in corso, per far rifiatare Ciofani.

Probabili formazioni Sampdoria-Torino

Sampdoria: Murru non è uscito al meglio dalla sfida persa contro il Milan, per cui al suo posto potrebbe toccare a Sala, con Bereszynski, Tonelli e l’l’ipercorteggiato Andersen a completare il reparto. A centrocampo Barreto reclama spazio, ma al momento la soluzione più probabile è quella che prevede la presenza in campo dal primo minuto del trio Praet-Ekdal-Linetty. Saponara verrà preferito a Ramirez, mentre in attacco mancherà Defrel. Al suo posto uno tra Caprari e Kownacki, con l’ex Pescara leggermente favorito come partner d’attacco dell’inamovibile Quagliarella.

Torino: Mazzarri riconfermerà il pacchetto arretrato, con Sirigu in porta, Izzo, Nkoulou e Djidji, quest’ultimo favorito su Moretti. Sulle fasce De Silvestri è sicuro del posto, mentre Aina dovrà vincere il ballottaggio con Berenguer. Meité-Rincon costituiranno la diga centrale, mentre in attacco ci sarà ancora spazio per Belotti e Iago, con Soriano e Zaza pronti ad essere due fattori importanti a gara in corso.

Tutte le probabili formazioni con aggiornamenti in tempo reale

Probabili formazioni Bologna-Atalanta

Bologna: Inzaghi può sorridere, visto che col pieno recupero di Krejci avrà un’opzione in più sulle fasce, con Mbaye ad agire su quella opposta. I centrali saranno Poli, Pulgar e Dzemaili. Nessun dubbio in difesa, con il trio Calabresi-Gonzalez-Helander. In avanti Palacio e Santander partiranno titolari, Falcinelli presumibilmente subentrerà.

Atalanta: Gollini è pronto a riprendersi l’onore di difendere i pali degli orobici. Per il resto, verrà riproposta la stessa formazione che tanto bene ha fatto nelle ultime due apparizioni. L’unico dubbio riguarda l’attacco, con il ballottaggio Ilicic-Barrow. Favorito lo sloveno, che appare in forma smagliante.

Probabili formazioni Udinese-Milan

Udinese: diversi i dubbi per Velazquez ed il primo riguarda il titolare in porta. Musso non ha fatto bene a Genova, ecco perché potrebbe essere data nuovamente fiducia a Scuffet. In difesa Nuytinck non è al meglio, per cui al suo posto potrebbe agire Opoku insieme ai compagni di reparto Troost-Ekong e Samir. A centrocampo Pussetto è in ballottaggio con Ter Avest, Barak con Behrami. I primi sono leggermente favoriti, per completare il reparto con Fofana, Mandragora e Stryger Larsen. La coppia De Paul-Lasagna proverà ad impensierire la difesa rossonera.  

Milan: Gattuso è in piena emergenza visto che per questa trasferta dovrà fare a meno di Caldara, Biglia, Strinic, Calabria e forse anche di Bonaventura (infiammazione al ginocchio). Sarà Abate a giocare titolare sulla destra, considerato che Conti non è ancora al meglio dal punto di vista atletico. Il centrocampo sarà nuovamente a 4, con Suso e Laxalt sulle fasce e Kessié-Bakayoko ad agire centralmente. In avanti confermati Cutrone e Higuain. Calhanoglu reclama spazio, ma il nuovo modulo non sembra valorizzare al meglio le sue qualità.

Tutte le probabili formazioni con aggiornamenti in tempo reale


Autore: Vincenzo Rusciano