Serie A: Probabili Formazioni 25° Giornata

Tutte le ultime notizie su infortuni, ballottaggi e probabili formazioni per la venticinquesima giornata di Serie A.


Scritto il 21/02/2019 - Ultimo aggiornamento: 24/02/2019


Probabili Formazioni 25° Giornata

Le coppe europee hanno ridimensionato in maniera notevole i sogni di gloria delle italiane, con l’eliminazione della Lazio ad opera del Siviglia e la brutta sconfitta per due reti a zero della Juventus. Il turno di campionato verrà aperto da un’altra squadra che ha maturato delusioni in Europa durante questa stagione: il Milan. I rossoneri ospiteranno venerdì sera l’Empoli. 

Sabato, invece, toccherà a Torino ed Atalanta scendere in campo alle 15, mentre di sera è prevista Frosinone-Roma, derby regionale che consentirà allo Stirpe di mostrare un colpo d’occhio notevole. Per domenica in programma tutte le altre gare. Si comincia alle 12:30 con Sampdoria-Cagliari. 

A seguire, alle 15: Bologna-Juventus, Chievo-Genoa e Sassuolo-Spal. Alle 18 scenderà in campo il Napoli di Ancelotti, che farà visita al Parma, vera matricola di questo campionato. Alle 20:30 il big match tra Fiorentina e Inter fornirà preziose informazioni sulle ambizioni europee delle due. 

Lazio-Udinese non si giocherà, poiché i biancocelesti sono stati impegnati nella giornata di ieri (mercoledì) contro il Siviglia, mentre martedì è in programma la prima semifinale contro il Milan. Con l’eliminazione europea dei biancocelesti il calendario consentirà nelle prossime settimane di trovare agevolmente un buco per recuperare questa partita. 

Probabili Formazioni Serie A 2018/2019 25° Giornata
Le probabili formazioni verranno aggiornate in tempo reale squadra per squadra, tenendo conto di rifiniture e allenamenti di tutte le fonti eventualmente a disposizione. 

Per ogni giocatore verrà indicata la probabilità di scendere in campo nella giornata successiva con le seguenti convenzioni:

80 % - 90 %: probabilità di scendere in campo da titolare quasi certa
70 % - 89 %: probabilità di scendere in campo molto alta (potrebbero ricadere in questa fascia i calciatori in vantaggio in eventuali ballottaggi)
55 % - 69 %: probabilità di scendere in campo incerta (in questa fascia potremmo trovare giocatori con ballottaggi quasi alla pari e/o in vantaggio o i giocatori con alta probabilità di subentrare a partita in corso)
45 % - 54 %: probabilità di scendere in campo medio-bassa (in questa fascia potremmo trovare i giocatori in svantaggio netto nei ballottaggi o i panchinari designati che a seconda della percentuale potrebbero entrare in campo a partita in corso a seconda del risultato della propria squadra.
30 % - 44 %: probabilità di scendere in campo bassa (in questa fascia troviamo tutti i giocatori che difficilmente vedranno il campo perchè molto indietro nelle rispettive gerarchie).

Ecco tutte le probabili formazioni aggiornate in tempo reale.

Probabili formazioni Milan-Empoli

Milan: Gattuso non potrà fare affidamento sullo squalificato Suso. Castillejo è al momento il candidato numero 1 per sostituirlo, consentendo alla squadra di non dover mutare sistema di gioco. Si ripropone anche in questa giornata il ballottaggio tra Calabria e Conti, con il secondo leggermente favorito. Tutto confermato a centrocampo, con il trio Kessié-Bakayoko-Paquetà che ormai rappresenta una certezza. 

Empoli: La straordinaria prova offerta contro il Sassuolo consentirà a Farias di conquistare nuovamente un posto tra i primi 11 che scenderanno in campo tra i toscani. La Gumina partirà dunque dalla panchina, pronto al subentro nella ripresa. In difesa l’ombra di Rasmussen aleggia su Dell’Orco e Veseli, mentre a centrocampo è duello tra Acquah e Traoré per un posto in mediana, accanto agli inamovibili Krunic e Bennacer. 

Probabili formazioni Torino-Atalanta

Torino: dopo il buon pareggio di Napoli, i granata sono pronti a ripartire. Lo faranno senza lo squalificato Rincon. Largo dunque a Meité, pronto a tornare nell’11 di base. Puntano a ritrovare un posto tra i titolari anche Baselli e Iago Falque. Potrebbero farne le spese Lukic e Berenguer. Djidji in settimana è stato costretto a saltare diverse sedute di allenamento a causa di problemi al ginocchio, non è stato convocato da Mazzarri. Sul centro-sinistra spazio a Moretti.  

Atalanta: Gasperini pronto a schierare i titolarissimi, ad eccezione di De Roon squalificato. L’olandese verrà sostituito da Pasalic, in una mediana che perde fisicità, ma guadagna geometrie e qualità. In difesa è lotta serrata tra Djimsiti e Mancini, con il secondo che questa volta potrebbe prevalere. Gomez non è al meglio e in settimana ha svolto diverse sedute a parte, non è stato convocato. Al suo posto ballottaggio tra giovanissimi: Kulusevski e Barrow si contendono una maglia da titolare. Favorito il primo. 

Probabili formazioni Frosinone-Roma

Frosinone: Baroni affronta questo derby proponendo il trio Capuano-Goldaniga-Salamon per arginare le folate offensive dei giallorossi. A centrocampo è pronto al rientro Maiello, con Cassata e Chibsah ad agire come intermedi. Sulle fasce Zampano a destra e Beghetto a sinistra dovranno garantire adeguato supporto ad entrambe le fasi di gioco per gestire al meglio le transizioni. In avanti Ciano è la certezza, mentre Ciofani dovrà vincere la concorrenza degli agguerriti Trotta e Pinamonti. Non convocati Ariaudo e Paganini: il primo per una distorsione alla caviglia, il secondo invece è stato frenato dall'influenza. 

Roma: Di Francesco per questo match dovrà fare a meno di Under, Schick e Karsdorp. Difesa base per i giallorossi, che potranno schierare regolarmente il quartetto composto da Florenzi, Manolas, Fazio e Kolarov. L'ipotesi alternativa paventata nelle ultime ore prevede una difesa a 3, con Juan Jesus titolare. A centrocampo De Rossi consentirà a N’Zonzi di rifiatare, mentre Pellegrini sarà impiegato nel trio di centrocampo. 

Probabili formazioni Sampdoria-Cagliari

Sampdoria: con Barreto out, Ramirez non al meglio e Linetty squalificato, Giampaolo è alle prese con un’emergenza a centrocampo. La mediana verrà reinventata consentendo a Jankto di mettere in mostra le proprie qualità, accanto ad Ekdal e Praet. A Saponara toccherà partire nuovamente dal primo minuto come successo a San Siro contro l'Inter, visto che Ramirez non è stato convocato. In avanti Gabbiadini risulta leggermente favorito su Defrel. 

Cagliari: Maran alle prese con la squalifica di Joao Pedro. A Ionita e Barella il compito di supportare adeguatamente Pavoletti. A centrocampo Deiola, Cigarini e Padoin sono i favoriti, mentre in difesa ci sarà spazio per Srna sulla destra ed uno tra Luca Pellegrini e Lykogiannis sulla sinistra. Ceppitelli e Pisacane comporranno la cerniera centrale difensiva dei rossoblù, Romagna dovrà accontentarsi nuovamente della panchina.

Tutte le probabili formazioni con aggiornamenti in tempo reale.

Probabili formazioni Bologna-Juventus

Bologna: l’ambiente rossoblù è confortato dalle ultime brillanti prestazioni, con la cura Mihajlovic che ha consentito di conquistare quattro punti nelle prime tre partite. Contro la Juventus la sfida è però proibitiva, anche a causa di diversi problemi fisici accusati da calciatori chiave. Palacio, Lyanco e Gonzalez hanno svolto diverse sedute in differenziato (ma gli ultimi due sono stati convocati), mentre Destro e Mattiello sono out. L’unica buona notizia riguarda il recupero di Orsolini. 

Juventus: bianconeri che andranno in campo con fame di riscatto dopo la disfatta di Madrid. Rugani è tornato ad allenarsi regolarmente, Douglas Costa sta proseguendo bene il suo percorso di recupero. Brutte notizie, invece, per Khedira, che ha accusato una aritmia atriale che potrebbe tenerlo lontano dai campi di gioco per almeno un mese. Joao Cancelo è pronto a tornare nell’11 base, mentre Alex Sandro anche in virtù della squalifica che dovrà scontare in Champions, sarà regolarmente titolare sulla corsia mancina. 

Probabili formazioni Chievo-Genoa

Chievo: squalificati Depaoli e Giaccherini, potrebbe esserci ancora una chance dal primo minuto per Dioussé. Verso l’arretramento difensivo Schelotto, per sfruttare la velocità e la sua capacità di incursione. Centralmente è la coppia composta da Bani e Barba ad essere favorita, anche in virtù dei problemi fisici accusati da Rossettini. A Leris il compito di supportare le trame offensive, alla coppia Stepinski-Djordjevic quello di finalizzare adeguatamente. 

Genoa: un punto nelle ultime cinque partite. Può bastare questo dato a far scattare un campanello d’allarme in casa rossoblù, con un ambiente particolarmente deluso dalla partenza di Piatek. A sostituirlo ci penserà, anche per questo match, Sanabria, supportato da Kouamé e Lazovic. A centrocampo il trio favorito è quello composto dal trio Radovanovic, Rolon, Lerager. Tutto confermato in difesa, dove spetterà a Biraschi, Romero, Zukanovic e Criscito il compito di proteggere la porta di Radu. 

Probabili formazioni Sassuolo-Spal

Sassuolo: uno dei punti fermi dei neroverdi sarà costretto a saltare il match per squalifica. Berardi, infatti, non ci sarà, al suo posto è probabile che De Zerbi decida di optare per Boga, per completare il tridente con Babacar e Djuricic. A centrocampo è ballottaggio tra Locatelli e Bourabia. Il secondo scalpita, ma il primo è leggermente favorito. Ad Empoli il duo Peluso-Magnani non ha ben figurato, per cui aumentano le possibilità di rivedere in campo titolare Ferrari. 

Spal: diverse le scorie della roboante sconfitta subita ad opera della Fiorentina. Schiattarella, diffidato, è stato ammonito. Dunque salterà questo match. Così come Lazzari, che accusa problemi muscolari che gli impediranno di prendere parte a questa ostica trasferta. Possibile lo spostamento sulla destra di Fares e l’ingresso di Costa sulla sinistra. A centrocampo ne approfitterà Murgia, pronto a partire dal primo minuto. 

Probabili formazioni Parma-Napoli

Parma: infermeria piuttosto piena per i ducali. Oltre ai lungodegenti Grassi, Sierralta e Dimarco, sono in dubbio Scozzarella, Stulac e Bastoni. D’Aversa è pronto a rilanciare Gagliolo dal primo minuto, mentre a centrocampo potrebbe essere Rigoni a partire dal primo minuto, accanto a Kucka e Barillà. Partita speciale per Inglese, calciatore tuttora di proprietà del Napoli e che ha iniziato la stagione proprio tra le fila dei partenopei. 

Napoli: i partenopei penseranno prima alla sfida contro lo Zurigo, che potrebbe valere l’accesso agli ottavi di Europa League. Ci sono però delle certezze: non ci sarà Insigne, squalificato, largo dunque al tandem Mertens-Milik. In difesa mancheranno Albiol e Mario Rui. Toccherà a Maksimovic sostituire lo spagnolo, mentre sulla sinistra è ballottaggio aperto tra Hysaj e Ghoulam. 

Probabili formazioni Fiorentina-Inter

Fiorentina: i viola sono reduci dal successo con scia di polemiche velenose a Ferrara. Diversi calciatori reclamano spazio, tra cui Simeone (in goal al Paolo Mazza), Dabo e Norgaard. In difesa dubbio Ceccherini-Laurini. Col primo Milenkovic giocherebbe sulla destra, con il secondo si accentrerebbe per far coppia con Vitor Hugo. Confermato Biraghi sulla corsia mancina, capace di garantire un buon apporto sia in fase difensiva che offensiva. 

Inter: per i nerazzurri vale lo stesso discorso fatto con il Napoli. La squadra di Spalletti sarà impegnata stasera contro il Rapid Vienna, per cui le prime valutazioni in vista del big match della 25° giornata verranno fatte a partire da venerdì mattina. Ciò che è certo è che gli esami medici hanno escluso problemi fisici per l’ex capitano Icardi. C’è attesa per capire se questa volta risponderà o meno alla convocazione. 

Tutte le probabili formazioni con aggiornamenti in tempo reale.

Autore: Vincenzo Rusciano