Serie A: Probabili Formazioni 27° Giornata

Tutte le ultime notizie su infortuni, ballottaggi e probabili formazioni per la ventisettesima giornata di Serie A.


Scritto il 07/03/2019 - Ultimo aggiornamento: 08/03/2019


L’impegno europeo contro il Porto è risultato indigesto alla Roma, eliminata con scia di polemiche veementi. Per Juve, Napoli ed Inter bisognerà attendere la settimana prossima, quando saranno in programma i match decisivi di ritorno. 

Proprio i bianconeri saranno i primi a scendere in campo per questa ventisettesima giornata di campionato, sfidando una squadra che ha in comune i colori sociali: l’Udinese. Il match andrà in scena venerdì sera all’Allianz Stadium. Due i match in programma sabato: alle 18 Parma-Genoa e alle 20:30 Chievo-Milan. 

Domenica piuttosto ricca di partite interessanti. Si comincia con il lunch match che vedrà in scena Bologna-Cagliari. A seguire, alle ore 15: Frosinone-Torino, Inter-Spal e Sampdoria-Atalanta. Alle 18 Sassuolo-Napoli. Fiorentina-Lazio (20:30) sarà il big match di giornata. Chiude il programma Roma-Empoli di lunedì sera, con i giallorossi chiamati al pronto riscatto, dopo l'esonero di Di Francesco. 

Probabili Formazioni Serie A 2018/2019 27° Giornata

Le probabili formazioni verranno aggiornate in tempo reale squadra per squadra, tenendo conto di rifiniture e allenamenti di tutte le fonti eventualmente a disposizione. 

Per ogni giocatore verrà indicata la probabilità di scendere in campo nella giornata successiva con le seguenti convenzioni:

80 % - 90 %: probabilità di scendere in campo da titolare quasi certa
70 % - 89 %: probabilità di scendere in campo molto alta (potrebbero ricadere in questa fascia i calciatori in vantaggio in eventuali ballottaggi)
55 % - 69 %: probabilità di scendere in campo incerta (in questa fascia potremmo trovare giocatori con ballottaggi quasi alla pari e/o in vantaggio o i giocatori con alta probabilità di subentrare a partita in corso)
45 % - 54 %: probabilità di scendere in campo medio-bassa (in questa fascia potremmo trovare i giocatori in svantaggio netto nei ballottaggi o i panchinari designati che a seconda della percentuale potrebbero entrare in campo a partita in corso a seconda del risultato della propria squadra.
30 % - 44 %: probabilità di scendere in campo bassa (in questa fascia troviamo tutti i giocatori che difficilmente vedranno il campo perchè molto indietro nelle rispettive gerarchie).

Ecco tutte le probabili formazioni aggiornate in tempo reale.

Probabili formazioni Juventus-Udinese

Juventus: settimana importante in casa Juve, con Allegri che preparerà questo match avendo ben in mente che potranno esserci delle ripercussioni per la sfida decisiva contro l’Atletico Madrid. Probabile, dunque, un po’ di turnover, con Rugani e Caceres pronti a rilevare Bonucci e Chiellini. A centrocampo reclama spazio Emre Can, sostituirà lo squalificato Pjanic. Anche Cancelo è stato fermato dal giudice sportivo, al suo posto ci sarà De Sciglio. 

Udinese: importante assenza in casa friulana, visto che Mandragora sarà costretto a saltare il match per squalifica. Nicola potrebbe decidere di proporre Sandro, che sta migliorando la sua condizione atletica. Come intermedi avanza l’ipotesi Fofana-De Paul. Potrebbe trarne beneficio Pussetto, pronto a supportare Okaka con adeguata dose di creatività nella fase di rifinitura. Lasagna pronto al subentro nella ripresa. 

Probabili formazioni Parma-Genoa

Parma: i problemi per D’Aversa si concentrano nella zona centrale del centrocampo. Stulac sarà out per una lesione al polpaccio, Barillà è vittima di un risentimento, Grassi ha ormai terminato la stagione per la rottura del crociato. L’unica nota lieta riguarda Scozzarella, in recupero. In attacco, Ceravolo sta compiendo passi in avanti e potrebbe rappresentare una valida alternativa a Inglese a gara in corso. 

Genoa: si sta svuotando l’infermeria dei Grifoni. Veloso ha ormai superato l’influenza che lo ha messo ko per il match contro il Frosinone. Lapadula e Mazzitelli potranno essere convocati, mentre Favilli resta ancora in dubbio. Possibile riconferma in attacco per il tridente Lazovic-Sanabria-Kouamé, mentre sulla mediana Bessa potrebbe agire come mezz’ala, accanto a Radovanovic e Lerager. 

Probabili formazioni Chievo-Milan

Chievo: il Giudice Sportivo ha fermato per un turno Rigoni. Al suo posto dovrebbe agire Dioussé, con Hetemaj al suo fianco. In caso di 4-4-2, i due esterni saranno Leris e Giaccherini. In avanti confermata la coppia fisica Stepinski-Djordjevic. Difesa certa per tre quarti: Depaoli, Bani e Barba sono sicuri del posto, mentre Jaroszynski dovrà vincere la concorrenza di Rossettini. 

Milan: i rossoneri vogliono sfruttare al meglio questo periodo di forma positivo. Gattuso non vuole cali di concentrazione ed è pronto a riproporre quello che può essere ormai definito l’11 base, con un unico cambiamento. A sinistra, infatti, potrebbe essere dirottato Calabria, per sostituire lo squalificato Rodriguez. Conti è pronto a sfruttare la sua chance da titolare sulla corsia destra. 

Probabili formazioni Bologna-Cagliari

Bologna: tutti a disposizione per Mister Sinisa Mihajlovic. Le buone prestazioni sul piano del gioco dovranno trovare uno sbocco nella concretezza dei punti guadagnati, a partire proprio da questo fondamentale crocevia contro il Cagliari. Torna Pulgar a centrocampo, ai suoi lati agiranno da mezzali Poli e Soriano. In attacco il tridente più probabile è quello che vede sul prato verde Sansone-Santander e Palacio.

Cagliari: i sardi dovranno fare a meno di due pedine fondamentali come Faragò e Cigarini. Srna sarà il titolare sulla corsia destra, mentre Bradaric è pronto per gestire le geometrie di gioco dei rossoblù. Con Pellegrini titolare a sinistra, Padoin in questa partita potrebbe agire da mezzala pura come Ionita. A Barella e Joao Pedro il compito di accendere il gioco e servire palloni interessanti al bomber Pavoletti. 

Probabili formazioni Frosinone-Torino

Frosinone: Cassata sarà out per squalifica. Valzania è pronto a rilevarlo, completando la zona centrale della mediana insieme a Chibsah e Viviani. Confermato il trio difensivo composto da Goldaniga-Salamon e Capuano. Maggiori dubbi sulle fasce, con Zampano e Molinaro che in questo momento appaiono favoriti. In avanti, Ciano supporterà il gioco di sponda di uno tra Pinamonti e Ciofani. 

Torino: occasione ghiotta per i granata per allungare la striscia d’imbattibilità in termini di goal subiti. Confermatissimo Sirigu tra i pali. Davanti a lui agiranno Izzo, N’Koulou e uno tra Djidji e Moretti. Con l’infortunio muscolare di Aina, per questa giornata non ci sarà il consueto valzer sugli esterni. Per cui i titolari saranno De Silvestri a destra e Ansaldi a sinistra. In avanti pronto a partire dal primo minuto il ritrovato Belotti e Iago Falque.

Tutte le probabili formazioni con aggiornamenti in tempo reale. 

Probabili formazioni Inter-Spal

Inter: Spalletti affronterà questo match nel bel mezzo della doppia sfida europea contro l’Eintracht Francoforte, squadra di buon livello e particolarmente temibile soprattutto in casa. Si comincerà a preparare questo match a partire da venerdì mattina, avendo però una certezza: non ci sarà lo squalificato Vecino. Al suo posto pronto Borja Valero, che così avrà una chance da titolare accanto a Brozovic. 

Spal: Semplici non avrà a disposizione Cionek, squalificato. Restano da valutare, invece, le condizioni di Lazzari, apparso in ripresa nelle ultime sedute di allenamento. La sensazione è che si aspetterà fino alla rifinitura prima di prendere la decisione definitiva riguardo un’eventuale convocazione. Il trio difensivo sarà composto da Bonifazi-Vicari e Felipe, mentre a centrocampo avanza l’ipotesi di una contemporanea titolarità di Murgia e Valoti. 

Probabili formazioni Sampdoria-Atalanta

Sampdoria: dubbi sulle corsie difensive per Giampaolo. A destra è ballottaggio aperto tra Bereszynski e Sala, con il primo che appare in leggero vantaggio. A sinistra, invece, Murru è in recupero e potrebbe essere schierato titolare, con Tavares che in questo caso si accontenterebbe della panchina. In avanti Saponara dovrebbe supportare la coppia composta da Gabbiadini e Quagliarella. 

Atalanta: da valutare le condizioni di Toloi che è vittima di un fastidio all’adduttore che lo ha costretto a stare fuori contro la Fiorentina. È probabile un reintegro parziale, con Djimsiti a fare le sue veci da titolare accanto a Palomino e Mancini. Sulla corsia destra confermato Hateboer, mentre su quella mancina reclama spazio Gosens, desideroso di insidiare la titolarità di Castagne. In avanti è pronto il trio delle meraviglie composto da Gomez, Ilicic e Zapata. 

Probabili formazioni Sassuolo-Napoli

Sassuolo: Consigli paga con la squalifica l’errore grossolano compiuto contro il Milan. Toccherà a Pegolo, dunque. Davanti al secondo portiere dei neroverdi agiranno Lirola e Rogerio sulle fasce, mentre centralmente Magnani sta insidiando sempre più le posizioni di Ferrari e Peluso. Sulla mediana Locatelli alle prese con il consueto ballottaggio con Magnanelli. Il vincitore del duello affiancherà Sensi e Duncan a centrocampo. 

Napoli: per gli azzurri vale lo stesso discorso fatto per l’Inter. L’impegno di Europa League contro l’ostico Salisburgo impone ad Ancelotti di fare le prime valutazioni in vista del match contro il Sassuolo soltanto a partire da venerdì mattina. Probabile, comunque, un moderato turnover. Tra i pali ci sarà sicuramente Ospina, pronto a rilevare lo squalificato Meret, autore del fallo che ha costretto i partenopei a concludere il big match contro la Juventus in 10. 

Probabili formazioni Fiorentina-Lazio

Fiorentina: fondamentale rientro in difesa per i viola, visto che Vitor Hugo potrà fare regolarmente coppia con Pezzella. Milenkovic e Biraghi agiranno sulle fasce, completando il pacchetto arretrato che ben si è comportato in molti match di questa stagione. A centrocampo Fernandes e Benassi sono i candidati più accreditati per completare la mediana con Veretout. In avanti pronto il trio atipico composto da Gerson, Muriel e Chiesa. 

Lazio: Inzaghi recupera a pieno Immobile, ma deve fare i conti con i problemi muscolari accusati nel derby da Correa. Al suo posto potrebbe agire dal primo minuto Luis Alberto, a ricomporre il tandem offensivo che ben ha fatto soprattutto nel corso della passata stagione. I problemi alla spalla accusati da Strakosha potrebbero non consentirgli di scendere in campo. Proto è in preallarme, anche se si farà di tutto per recuperare il portiere albanese. 

Probabili formazioni Roma-Empoli

Roma: ribaltone in panchina. Pallotta ha deciso di esonerare Di Francesco, puntando le proprie fiches su Ranieri. In campo la situazione non è rosea: mancheranno, infatti, per squalifica Fazio, Kolarov e Dzeko. Al loro posto pronti Marcano, Santon e Schick. Bisognerà vedere se il nuovo tecnico deciderà di cambiare sistema tattico o dare ancora continuità alla difesa a 3. 

Empoli: i toscani desiderano sfruttare il momento emotivo particolare accusato dai giallorossi. Lo faranno riconfermando la coppia d’attacco composta da Caputo e Farias. In difesa, davanti a Dragowski dovrebbero partire dal primo minuto Veseli, Silvestre e Dell’Orco. Maggiori dubbi a centrocampo, dove Traoré contende ad Acquah una maglia da titolare. Favorito quest’ultimo. Inamovibili, invece, Bennacer e Krunic. 

Tutte le probabili formazioni con aggiornamenti in tempo reale.

Autore: Vincenzo Rusciano