Probabili Formazioni 29° Giornata Serie A

Tutte le ultime notizie su infortuni, ballottaggi e probabili formazioni per la ventinovesima giornata di Serie A.


Scritto il 28/03/2019 - Ultimo aggiornamento: 29/03/2019


Ottima partenza per la Nazionale di Mancini, che ha iniziato il percorso di qualificazioni ad Euro 2020 con due vittorie in altrettante partite. Il Commissario Tecnico, però, dovrà continuare ad osservare con grandissima attenzione la crescita dei non pochi giovani italiani che si stanno mettendo in evidenza nei propri club d’appartenenza, a cominciare proprio dalla 29° giornata che sarà dispiegata su 3 giorni. 

Apre il turno lo scontro salvezza tra Chievo e Cagliari, in programma venerdì alle 20:30. Sabato sarà la volta di Udinese-Genoa (15), Juventus-Empoli (18) e Sampdoria-Milan (20:30). Domenica il lunch match vedrà protagoniste al Tardini Parma e Atalanta. Alle 15: Fiorentina-Torino, Frosinone-Spal e uno dei due big match di giornata: Roma-Napoli. Chiudono il programma Bologna-Sassuolo (ore 18) e Inter-Lazio (20:30).   

Probabili Formazioni Serie A 2018/2019 29° Giornata

Le probabili formazioni verranno aggiornate in tempo reale squadra per squadra, tenendo conto di rifiniture e allenamenti di tutte le fonti eventualmente a disposizione. 

Per ogni giocatore verrà indicata la probabilità di scendere in campo nella giornata successiva con le seguenti convenzioni:

80 % - 90 %: probabilità di scendere in campo da titolare quasi certa
70 % - 89 %: probabilità di scendere in campo molto alta (potrebbero ricadere in questa fascia i calciatori in vantaggio in eventuali ballottaggi)
55 % - 69 %: probabilità di scendere in campo incerta (in questa fascia potremmo trovare giocatori con ballottaggi quasi alla pari e/o in vantaggio o i giocatori con alta probabilità di subentrare a partita in corso)
45 % - 54 %: probabilità di scendere in campo medio-bassa (in questa fascia potremmo trovare i giocatori in svantaggio netto nei ballottaggi o i panchinari designati che a seconda della percentuale potrebbero entrare in campo a partita in corso a seconda del risultato della propria squadra.
30 % - 44 %: probabilità di scendere in campo bassa (in questa fascia troviamo tutti i giocatori che difficilmente vedranno il campo perchè molto indietro nelle rispettive gerarchie).

Ecco tutte le probabili formazioni aggiornate in tempo reale

Probabili formazioni Chievo-Cagliari

Chievo: buone nuove in casa Clivense, con Pellissier e Bani rientrati stabilmente in gruppo (da valutare un loro impiego) e netti miglioramenti per Tomovic e Rigoni. Probabile che Di Carlo decida di optare per una difesa a 4, con Depaoli, Andreolli, Barba (spostato centrale) e Jaroszynski. A centrocampo dovrebbe essere tutto confermato, con Leris, Dioussé, Hetemaj e Giaccherini. Stepinski-Meggiorini è il probabile tandem in attacco. 

Cagliari: Grossi problemi per Maran in attacco. Pavoletti, reduce dall’impegno con la Nazionale, salterà il match per squalifica. Despodov è infortunato, mentre Cerri non è al meglio dopo l’infortunio che lo ha costretto a saltare diverse partite. Potrebbe essere proprio quest’ultimo a partire titolare, supportato da Joao Pedro e Birsa, ma è improbabile che giochi 90 minuti. Scalpita Thereau. 

Probabili formazioni Udinese-Genoa

Udinese: con l’ennesimo ribaltone in panchina, i dubbi in casa friulana coinvolgono anche il sistema tattico che verrà adottato per questo importante scontro salvezza. Si dovrebbe ripartire dalla linea a 3 e con un folto centrocampo a 5, per supportare la coppia Lasagna-Pussetto. A centrocampo sono pronti De Paul, Mandragora e Fofana, con Stryger Larsen e Zeegelaar ad agire sulle due fasce laterali. 

Genoa: in casa rossoblù si va verso la riconferma del più classico dei moduli: il 4-4-2. In difesa sono Romero, Zukanovic e Criscito sono le certezze, mentre è ballottaggio per chi occuperà la corsia destra. Al momento Pereira è favorito su Biraschi. A centrocampo, Lazovic e Lerager agiranno sulle fasce, mentre centralmente la coppia Radovanovic-Rolon è la favorita. Confermati in avanti Sanabria e Kouamé. 

Probabili formazioni Juventus-Empoli

Juventus: la sosta per le Nazionali si è rivelata indigesta per i bianconeri, che hanno perso il proprio principale riferimento offensivo: Ronaldo. Potrebbe approfittarne Kean, che a suon di ottime prestazioni sta dimostrando di meritare un minutaggio maggiore. Sarà supportato da Mandzukic e uno tra Bernardeschi e Dybala. A centrocampo il trio dovrebbe essere Emre Can, Pjanic e Matuidi. 

Empoli: i toscani proveranno ad impensierire i campioni d’Italia in carica con la coppia Caputo-Farias. In difesa sarà assente Silvestre per squalifica, verrà sostituito da Maietta per completare il trio con Veseli e Dell’Orco. A centrocampo Andreazzoli ha la volontà di schierare un centrocampo piuttosto folto, con Di Lorenzo, Traoré, Bennacer, Krunic e Pajac. Quest’ultimo dovrà vincere il ballottaggio con Pasqual. 

Probabili formazioni Sampdoria-Milan

Sampdoria: Giampaolo è costretto a fronteggiare l’andirivieni dall’infermeria. Recuperati Sala, Ramirez e Saponara. Infortunati Bereszynski, Ekdal e Vieira. Probabile lo schieramento di una difesa a 4 composta da Sala, Andersen, Colley e Murru. A centrocampo, con il rientro di Ramirez, Praet e Jankto sono pronti ad agire come intermedi, con Linetty a fungere da schermo a centrocampo. In avanti confermato Quagliarella, con Gabbiadini ad agire come suo partner. 

Milan: Gattuso continua sulla strada della continuità, nonostante lo stop nel derby di Milano. Da valutare domani le condizioni di Rodriguez, vittima di un piccolo problema muscolare con la nazionale svizzera. Biglia proverà fino alla fine ad insidiare la posizione di Bakayoko, ma al momento appare più probabile un suo subentro nella ripresa. Confermati in avanti Suso, Piatek e Calhanoglu, quest’ultimi due in goal con le rispettive selezioni. 

Probabili formazioni Parma-Atalanta

Parma: Dimarco sta migliorando di settimana in settimana la propria condizione atletica, proprio per questo potrebbe essere confermato titolare contro gli orobici. Gagliolo, dunque, sarà probabilmente dirottato in zona centrale, per fare coppia con Bruno Alves. A centrocampo è pronto il trio Rigoni-Kucka e Barillà, quest’ultimo recuperato proprio nelle ultime sedute di allenamento. In avanti, più Siligardi che Biabiany. Non ci sarà Inglese, a causa di un colpo rimediato alla caviglia nella seduta di giovedì. Lo sostituirà Ceravolo. 

Atalanta: Gollini o Berisha? Toloi o Masiello? Djimsiti o Palomino? L’abbondanza in casa nerazzurra non manca e mette Gasperini nella condizione di avere notevoli dubbi di formazione. A centrocampo, pronti a scendere in campo Hateboer, Freuler, De Roon e Castagne, favorito su Gosens. In avanti consueto trio offensivo con Ilicic (seppur non al meglio), Gomez e Zapata. Pasalic è pronto al subentro nella ripresa. 

Probabili formazioni Fiorentina-Torino

Fiorentina: con la squalifica di Pezzella toccherà a Ceccherini chiudere la cerniera difensiva in zona centrale. Milenkovic e Biraghi, come di consueto, si occuperanno delle fasce. A centrocampo Gerson, Veretout e Benassi sono pronti a dar supporto al tridente composto da Muriel, Simeone e Mirallas. In miglioramento le condizioni di Chiesa, costretto a saltare per infortunio l’impegno con la Nazionale. 

Torino: le squalifiche di Aina e Nkoulou hanno risolto in maniera drastica i tradizionali ballottaggi che coinvolgono la difesa e il centrocampo. Djidji agirà da centrale nel trio difensivo, con accanto Izzo e Moretti. Sulle fasce, ci sarà il presidio di De Silvestri sulla destra e Ansaldi sulla sinistra. In zona centrale, Rincon godrà del supporto di Meité e Baselli come intermedi. In avanti Zaza e Belotti proveranno a convincere il CT Mancini a dare loro una chance per le prossime partite. 

Probabili formazioni Frosinone-Spal

Frosinone: ultima spiaggia in casa ciociara. Per questo scontro salvezza determinante, Marco Baroni sembra orientato ad affidare le chiavi del centrocampo a Viviani, ma c’è da battere Maiello nel ballottaggio. In difesa Capuano e Salamon rappresentano le certezze, più Brighenti che Ariaudo per il terzo posto libero (Goldaniga è squalificato). Chibsah e Cassata proveranno a garantire dinamismo come mezz’ali, mentre a Paganini e Molinaro sarà affidato il compito di penetrare sulle fasce. Ciofani-Ciano è la coppia d’attacco più probabile. 

Spal: accantonata l’ipotesi turn over. Per la Spal si tratta di un match cruciale, da vincere a tutti i costi. Cionek, Felipe e Bonifazi dovrebbero essere i titolari nella difesa a 3, mentre a centrocampo Murgia, Missiroli e Kurtic saranno impiegati in zona centrale. Lazzari ha sfruttato al meglio la sosta per le Nazionali per migliorare la propria condizione atletica, sarà impiegato regolarmente sulla fascia. Petagna e Antenucci costituiranno il tandem d’attacco. 

Probabili formazioni Roma-Napoli

Roma: Ranieri costretto a fronteggiare una situazione disperata sul fronte degli infortuni. Mancheranno El Shaarawy, Florenzi e Pastore, mentre De Rossi, Pellegrini e Under proveranno a stringere i denti per rinfoltire quanto meno la panchina. Dubbi anche per ciò che concerne Manolas e Kolarov, non al meglio sotto il profilo atletico. Se dovessero recuperare, toccherà a Fazio e Karsdorp completare il reparto difensivo. 

Napoli: Insigne si è fermato nuovamente a causa di una contrattura, per cui lascerà campo libero a Mertens in coppia con Milik. Dopo l’influenza è pronto a tornare titolare Fabian Ruiz, che con Allan comporrà la diga centrale di centrocampo. Sulle fasce certo di un posto Callejon, mentre a sinistra non ci sarà come di consueto Zielinski (squalificato). Ancelotti potrebbe decidere di concedere un’altra chance a Verdi, con Younes pronto a rilevarlo nel corso della ripresa.

Probabili formazioni Bologna-Sassuolo

Bologna: rossoblù privi della esuberanza fisica di Santander e dello squalificato Lyanco. Il 4-2-3-1 disegnato da Mihajlovic potrebbe essere contraddistinto dall’assenza di un riferimento possente in avanti, in favore di un reparto offensivo maggiormente incline agli strappi in velocità, con Palacio supportato da Orsolini, Soriano e Sansone. In difesa è pronto a tornare titolare Helander (nonostante un piccolo fastidio alla caviglia), in coppia con Danilo. 

Sassuolo: con le buone performance di Boga, De Zerbi è pronto ad accentrare nuovamente Djuricic, con Babacar pronto al subentro nella ripresa. In difesa, la linea a 4 potrebbe essere composta da Lirola, Ferrari, Demiral (in leggero vantaggio su Peluso) e Rogerio.  A centrocampo Sensi e Duncan sono certi di un posto, mentre per l’altra mezz’ala è ballottaggio tra Locatelli e Bourabia. 

Probabili formazioni Inter-Lazio

Inter: aumentano le chance di rivedere Icardi tra i convocati nerazzurri. L’ex capitano nerazzurro, a causa dell’infortunio di Lautaro, è anche un probabile titolare, supportato da Perisic e Politano. Per rinforzare la mediana, Spalletti sta pensando di schierare Gagliardini accanto a Brozovic e Vecino, mentre in difesa salterà nuovamente la sfida contro i propri ex compagni di squadra De Vrij. 

Lazio: Dubbi in difesa, con Radu non al meglio per dei problemi alla caviglia. Proverà a stringere i denti per comporre la difesa a 3 insieme ad Acerbi e Bastos (in vantaggio su Luiz Felipe). A centrocampo, possibile una riproposizione della versione tecnica, con Luis Alberto e Milinkovic ad agire come intermedi e Lucas Leiva centrale. Correa supporterà in avanti il rientrante Immobile. 

Autore: Vincenzo Rusciano