Assist o passaggio decisivo? Le differenze della 27° giornata

Analisi degli episodi controversi relativi agli ultimi passaggi della 27° giornata


Scritto il 13/03/2019 - Ultimo aggiornamento: 14/03/2019


Assist intenzionali, Assist da Fermo o Passaggi decisivi: come funzionano ?

La fase finalizzativa è generalmente quella che balza agli onori della cronaca. Ma senza rifiniture all’altezza nell’ultimo quarto di campo sarebbe complicato riuscire a concludere con successo verso la porta avversaria. Consapevoli di questo aspetto e proseguendo nel solco della personalizzazione totale dell’esperienza di gioco, abbiamo posto particolare attenzione nel differenziare situazioni che in passato venivano generalmente uniformate sotto un unico cappello. 

La gestione avanzata degli assist di Fantacalcio-Online può essere sintetizzabile elencando le 4 voci principali:

Assist Intenzionali (fonte Milano)
Gli assist assegnati a discrezione della redazione Milano.

Assist Intenzionali (fonte Opta / Fantacalcio-Online)
Qui rientrano tutti gli ultimi passaggi effettuati con palla in movimento dove il calciatore in questione dimostra intenzione diretta di mettere un compagno di squadra in condizione di segnare. 

Passaggi Decisivi (fonte Opta / Fantacalcio-Online)
Tutti gli ultimi passaggi dove non è presente una chiara ed evidente intenzione di mettere il proprio compagno di squadra nelle condizioni di segnare. In questa tipologia rientrano, dunque, i casi "dubbi", ossia quelli dove non è possibile stabilire con certezza l'attribuzione dell'assist. 

Assist da fermo (validi per entrambe le fonti)
In questa categoria rientrano gli assist nati da situazioni di calcio da fermo. Calci di punizione e corner sono le situazioni tipiche di gioco da cui scaturiscono assist rientranti in questa tipologia. 

In occasione dei Mondiali avevamo già approfondito l'argomento analizzando le differenze tra gli assist assegnati dalla fonte Milano e quelle della fonte Opta / Fantacalcio Online 

Assist 27° Giornata: differenze tra Assist Intenzionali e Passaggi decisivi

In un numero piuttosto ampio di casi, gli assist delle due fonti tendono a coincidere. Ma possono esserci delle situazioni di discrepanza, ed è proprio l’obiettivo di questo post tentare di far luce con chiarezza su alcuni dei principali episodi che hanno contraddistinto la Serie A 2018-2019, palesando differenze d’interpretazione tra assist intenzionali e semplici passaggi decisivi. 

Nell’ambito della 27° giornata di campionato ci sono state tre situazioni che hanno evidenziato la differenza d’approccio tra la fonte Milano e quella Opta / Fantacalcio-Online. I casi Ilicic, Correa e De Paul rappresentano utili esempi per rimarcare i principi guida alla base delle valutazioni effettuate sugli ultimi passaggi. Andiamo ad isolare ed analizzare queste 3 situazioni grazie all’ausilio dei video. 

Ilicic (Sampdoria-Atalanta 1-2)

Su appoggio sbagliato di Quagliarella, l’Atalanta recupera velocemente palla ed è abile ad effettuare con grande dinamismo e qualità la fase di transizione positiva, con l’uno-due tra Gomez ed Ilicic. Proprio Ilicic riceve palla e verticalizza per Zapata, abile a liberarsi nello spazio tra Sala ed Andersen. L’attaccante colombiano riceve palla, difende al meglio il pallone e con la complicità di Sala (Errore decisivo per lui) conclude verso la porta segnando il goal del momentaneo 1-0.

In questo caso la fonte Milano non ha assegnato assist, mentre quella Opta / Fantacalcio-Online sì.

La redazione Milano non attribuisce l'assist intenzionale per via della valutazione sul presunto dribbling di Zapata. Riprendendo invece le regole di assegnazione il passaggio di Ilicic è un assist intenzionale perchè :

1) Il passaggio è chiaramente volontario (Ilicic voleva passarla proprio a Zapata)
2) Il passaggio è chiaramente indirizzato verso il compagno (non ci sono sulla linea della traiettoria altri giocatori dell'Atalanta)
3) Il passaggio mette chiaramente il proprio compagno in condizione di segnare (infatti l'unico motivo di non assegnazione da parte di Milano e delle altre fonti e la valutazione sul dribbling non sulla chiara opportunità da goal creata

Correa (Fiorentina-Lazio 1-1)

Luis Alberto avvia la trama offensiva, Correa e Immobile sono i protagonisti dello scambio capace di mandare in vantaggio i biancocelesti, grazie ad un bel tiro da fuori area dell’attaccante napoletano. In questo caso la fonte Milano ha assegnato assist, mentre per quella Opta / Fantacalcio-Online no (solo passaggio decisivo). Per quale motivo? Non c'è certezza che il fantasista biancoceleste abbia voluto mettere effettivamente Immobile nelle condizioni di segnare. Il bomber laziale ha un attimo di esitazione e decide di arrivare al tiro solo quando si accorge dell’errata lettura difensiva di Ceccherini, che si sposta col corpo (aspettandosi un passaggio in profondità) lasciando ampio margine per una conclusione da fuori area che puntualmente arriva per trafiggere Terracciano. 

L’azione ricorda da vicino quanto accaduto in Torino-Frosinone, ottava giornata di campionato. Scambio Zaza-Rincon con quest’ultimo abile ad incunearsi centralmente e scaricare verso la porta un potente tiro di destro. Anche in quel caso, l’ultimo passaggio prima del tiro venne considerato assist dalla fonte Milano e passaggio decisivo da quella Opta / Fantacalcio-Online. 

De Paul (Juventus-Udinese 4-1)

Su risultato ampiamente acquisito (4-0), lampo d’orgoglio dei friulani. De Paul poco oltre il centrocampo, imbecca con un preciso lancio Lasagna, con Caceres in leggero ma decisivo ritardo nella marcatura. L’attaccante dell’Udinese è bravo nel compiere il controllo orientato e posizionarsi il pallone per un eventuale cross. A sorpresa, Lasagna decide di optare per un tiro diagonale. Scelta che si rivela vincente, visto che il pallone trafigge Szczesny. In questo caso la fonte Milano ha assegnato assist, mentre quella Opta / Fantacalcio-Online ha scelto di considerare il bel lancio di De Paul come passaggio decisivo, visto che non risulta chiara in maniera cristallina l’intenzione del fantasista friulano di mettere l’attaccante nelle condizioni di calciare verso la porta. 

[video goal 4-1, Juventus-Udinese]

Anche in questo caso è possibile scovare nelle giornate precedenti una tipologia d’azione piuttosto simile che coinvolge sempre l’Udinese, squadra particolarmente abituata a tentare il lancio lungo per scavalcare la linea difensiva avversaria. Nel goal del momentaneo 1-0 Stryger Larsen sventaglia da centrocampo per Pussetto. L’attaccante argentino è abile nello stoppare il pallone di petto e resistere al tentativo di recupero di Srna. Conclusione magistrale di sinistro che finisce alle spalle di Cragno. L’ultimo passaggio è stato considerato un passaggio decisivo per la fonte Opta / Fantacalcio-Online ma non assist, visto che è assente, o comunque non rinvenibile in maniera palese, l’intenzione di mandare in goal il proprio compagno di squadra. 

[video goal momentaneo 1-0, Udinese-Cagliari]