Fantamondiale, top & flop dei quarti di finale

Altro turno ricco di sorprese a partire dall'eliminazione del Brasile. Ecco i migliori ed i peggiori


Scritto il 09/07/2018 - Ultimo aggiornamento: 09/07/2018


Con la vittoria della Croazia ai calci di rigori ai danni dei padroni di casa della Russia si è completato il quadro dei quarti di finale. Le altre partite ci hanno confermato la netta superiorità del calcio europeo con Brasile e Uruguay che tornano a casa lasciando solo nazionali europee a giocarsi la vittoria nella Coppa del Mondo 2018. La Francia, brava e fortunata, liquida l’Uruguay orfano di Cavani infortunato, mentre il Belgio annichilisce il Brasile di Tite con una grande prova di collettivo. Bene anche l’Inghilterra che manda a casa la Svezia con due colpi di testa di Maguire e Alli e con le parate di Pickford. Infine, il successo croato ai calci di rigori contro la Russia indomita guidata dal ct Cherchesov. Vediamo i migliori e i peggiori delle quattro gare in base ai voti oggettivi di Fantacalcio online.

Uruguay 0-2 Francia

Top: Il migliore in campo è senza dubbio Varane che prende 7, merito sia della rete sblocca incontro che di una prova sontuosa che riesce ad inibire le azioni uruguayane di Stuani e Suarez. Stesso voto per arrotondamento e redazionale per Griezmann, autore del raddoppio con la complicità di Muslera, e di Lloris, autore di un intervento prodigioso sullo stacco di testa di Caceres. 6.5 come voto per Pogba, Kante e Lucas Hernandez. Nell’Uruguay l’unico a salvarsi è Torreira che sfiora il 6.5 come voto oggettivo.

Flop: Non può mancare tra i peggiori Muslera con 4.5 che è frutto della papera commessa sul tiro di Griezmann. Disastrose le prove di Stuani, 4.5 come sopra, e di Vecino che becca un 5 in pagella senza possibilità di appello. Bentancur ha 5.3 come voto oggettivo e 5.5 come voto redazionale.

Brasile 1-2 Belgio

Top: I migliori tra i verdeoro sono da 6.5 e corrispondono ai nomi di Coutinho, Marcelo e ai subentranti Douglas Costa e Renato Augusto, autore anche della rete che ha riaperto parzialmente la gara. Nei diavoli rossi belgi sono Courtois, 7.5, e autore di alcune parate fondamentali per la vittoria della squadra di Martinez. Notevole prestazione di De Bruyne (7.5) che da falso nove nel 3-4-3 ha brillato come non mai in questo mondiale. Prestazione da 6.5 per Alderweireld, Hazard, Kompany e Lukaku.

Flop: Peggiore in campo e autore del goffissimo autogoal che ha sbloccato il match è Fernandinho (4.5). Cinque pieno per i vari Fagner, Paulinho, Willian e Gabriel Jesus, letteralmente impalpabile contro i belgi. Nel Belgio male Vertonghen (5). Parzialmente rimandati Meunier e Firmino (5.5).

Svezia 0-2 Inghilterra

Top: Il migliore tra gli svedesi è il capitano Granqvist. Gli fa compagnia una nuova leva come Lindelof. Poi stop. Perché gli inglesi fanno ciò che vogliono grazie alle reti di Maguire (7.5) e Alli (6.5). Bene anche Pickford che con alcune parate si aggiudica un bel 7. Stesso voto di Lingard, mezzala decisiva con i suoi movimenti. Da 6.5 invece le prove di Trippier e Walker.

Flop: Deludono quasi in toto gli uomini di Andersson con tanti 5. Toivonen è il peggiore per voto oggettivo che senza arrotondamento ad una cifra sarebbe 4.92. 5 come il centravanti del Tolosa anche per Augustinsson, Forsberg e Krafth. Incredibilmente nell’Inghilterra che vince deludono gli attaccanti. Kane è avulso dal gioco e becca 5.5, mentre Sterling è sciupone e getta alle ortiche un gran numero di palle goal prendendo lo stesso voto dello calciatore del Tottenham.

Russia 2-2 Croazia (5-6 d.c.r)

Top: Migliore in campo tra i padroni di casa Mario Fernandes, croce e delizia per i supporters di casa. Prima pareggia i conti e manda la squadra di Cherchesov ai rigori. Poi fallisce il penalty e regala il passaggio del turno alla Croazia. L’autore dell’1-0 russo Cheryshev prende 6.5, come Dzagoev, autore dell’assist per Fernandes. Nei croati di Dalic brilla la stella di Luka Modric che prende il solito 7. Bene anche il portiere Subasic, che riceve 6.5.

Flop: Deludente il russo Kuzyaev (5), peggiore in campo nella gara dell’Olimpico Fist di Sochi. Molti i calciatori che sono in bilico tra sufficienza e insufficienza, cioè sul 5.5. Tra questi i russi Ignashevich, Kudryashov, Kutepov, Golovin, Samedov ed Erokhin. Nella compagine dei balcani troviamo Rebic, Pivaric e Kovacic.

Autore: Francesco Pompeo