Fantaleague 9° Giornata: le scelte vincenti dei migliori 5

Da Calabresi a Bonifazi passando per Gosens.. analizziamo le scelte dei migliori fantallenatori


Scritto il 25/10/2018 - Ultimo aggiornamento: 25/10/2018


Nella nona giornata di campionato la capolista Juventus non è riuscita ad andare oltre l’1-1 casalingo contro il Genoa, consentendo al Napoli di Ancelotti di accorciare le distanze in classifica grazie all’exploit di Udine. Bene l’Inter, che nel derby dimostra la supremazia cittadina. Tra le romane, deludono ancora i giallorossi di Di Francesco, che rimediano un pesante 0-2 casalingo contro la Spal. Corsara la Lazio a Parma, con il 2-0 finale che consente ai biancocelesti di rendere più solida la propria posizione in zona Champions League.

Finisce a reti bianche il match tra le matricole terribili di questo campionato: Sampdoria e Sassuolo. Nelle zone mediobasse bene il Cagliari, capace di impattare su un campo difficile come Firenze. Il Bologna conquista un prezioso punto casalingo di rimonta contro il Torino, mentre Ventura fa il suo esordio sulla panchina clivense nel peggiore dei modi: perdendo 5-1 contro l’Atalanta. Spettacolare, infine, il 3-3 tra Frosinone ed Empoli, che però non allontana le due compagini dai bassifondi della classifica.

La Fantaleague di FCO ha messo in evidenza le squadre capaci di puntare sugli exploit inattesi dei calciatori meno rinomati: da Calabresi a Bonifazi, passando per Salih Ucan e Gosens. In questo post, faremo una rapida carrellata delle scelte compiute dai cinque allenatori che hanno totalizzato il più alto punteggio di giornata.

Le scelte vincenti dei migliori 5 allenatori della nona giornata di Fantacalcio

Sono ben 4 i calciatori impegnati nel derby schierati dalla Yomini di Suma, che ha concluso questa giornata al quinto posto con un buon 85.04. I 3 interisti sono andati ben oltre la sufficienza: Handanovic (6.76), Skriniar (6.39), Icardi (10.49). Male Higuain, apparso piuttosto fuori dal match (5.17). Nonostante ciò, l’elemento capace di fare realmente la differenza è stato Ilicic, capace di segnare una tripletta e di chiudere la domenica con uno stratosferico 20.49.

Facendo un balzo in avanti in classifica troviamo la Pibe de Oro di D’Alessio, che ha collezionato 85.11 punti, servendosi anche del bonus modificatore difesa (+1), grazie alle buone performance offerte da Karnezis (7.18), Malcuit (6.84) e Calabresi (10.82), quest’ultimo subentrato a causa dell’indisponibilità di Kolarov. Azzeccate le scelte in attacco: Icardi, Immobile e Ronaldo hanno garantito gol e una pioggia di bonus.

Gradino più basso del podio per la Pena11 di spada, che ha infranto il muro degli 88 punti con una rosa capace di andare oltre le insufficienze rimediate da Szczesny (5.06), Albiol (4.89), Milenkovic (5.91), Milinkovic (5.24) e Milik (4.90). Come è stato possibile? Grazie alle prestazioni ben al di sopra della media di quattro elementi della squadra, tra cui Silvestre, Ilicic, Icardi e Immobile.

Seconda posizione per la Pacojuve12345 di Capalbo, che rimedia solo 1.02 punti in meno dalla capolista. Oltre a Barreto e Fofana, tutti gli elementi hanno superato la sufficienza. In particolare, il trio d’attacco composto da Petagna, Ronaldo e Ilicic è stato capace di sorprendere per concretezza e doti finalizzative. Le due ammonizioni rimediate da Barreto ed Allan, probabilmente, sono risultate decisive. In negativo.

E arriviamo anche questa settimana alla squadra prima in classifica di giornata. Questa volta troviamo la Real Mente 2.0 che ha collezionato 89.65 punti, grazie all’exploit orobico in quel di Verona. Ben 5 gli uomini di Gasperini schierati titolari in campo: da Toloi a Gosens, passando per Gomez, Ilicic e Zapata. Il 5-1 finale restituisce il quadro di un match dominato dall’inizio alla fine, ma anche di un risultato a sorpresa capace di essere decisivo per le sorti fantacalcistiche della Fantaleague di FCO.

Autore: Vincenzo Rusciano