Fantaleague 10° Giornata: le scelte vincenti dei migliori 5

La Fantaleague entra nel vivo, domina Tolentino guidata da Caputo. Castro scelto 3 volte su 5 dai migliori


Scritto il 31/10/2018 - Ultimo aggiornamento: 08/11/2018


Risultati FantaLeague 10° Giornata

La decima giornata di campionato ha registrato l’aumento del numero di punti di vantaggio della capolista Juventus rispetto alla diretta inseguitrice. I bianconeri si sono imposti ad Empoli per 2-1, mentre il Napoli non è riuscito ad andare oltre l’1-1 casalingo contro la Roma di Di Francesco. Bene l’Inter, capace di reagire immediatamente alla sconfitta di Barcellona con un netto 3-0 sul campo della Lazio. Gattuso salva la propria panchina con una vittoria per 3-2 contro la Sampdoria.

Sassuolo e Fiorentina impattano, rispettivamente contro il Bologna (2-2) e Torino (1-1, con coda di polemiche per l’arbitraggio). Col 3-0 rifilato al Parma, l’Atalanta ha mostrato all’Italia calcistica di essere definitivamente uscita dalla crisi, mettendo in evidenza anche le doti realizzative di Mancini. In zona salvezza, seconda sconfitta consecutiva per Ventura, questa volta sul campo del Cagliari, mentre è da evidenziare l’exploit del Frosinone, capace di rifilare ben 3 gol in trasferta alla Spal. Buon pareggio dell’Udinese, invece, a Genova contro i rossoblu.

Se la Serie A ha la Juve a guidare la classifica, la Fantaleague di FCO ha l’AC Tolentino, dominatore incontrastato nella classifica generale e vincitore con buon margine di vantaggio sulla seconda della classifica settimanale della decima giornata. Vediamo insieme le scelte compiute dai 5 migliori fantallenatori di giornata.

Le scelte dei migliori 5 allenatori della decima giornata

Sono ben 4 le fantasquadre che hanno eguagliato quota 94 punti in questa giornata. Tra queste, al quinto posto, troviamo la Super Team di Valera. Nonostante sia stata penalizzata dall’impossibilità di far subentrare un calciatore dalla panchina al posto di De Vrij, la squadra ha messo in evidenza diversi exploit tra centrocampo e attacco, come quelli di Benassi, Brozovic, Cristiano Ronaldo, Icardi e Pavoletti.

Al quarto posto troviamo la kingmonreale di cangemi, che ha sfruttato adeguatamente il modificatore difesa facendo subentrare Marlon al posto di Romagna. L’eurogol siglato nel derby romagnolo ha consentito al difensore di aumentare la propria media pura e alla squadra di ottenere un meritato +1 col modificatore. In attacco il tridente delle meraviglie: Quagliarella, Ronaldo, Icardi. Tutti a segno. Tutti a bonus.

Sul gradino più basso del podio troviamo la Basti28@vm di Marchese, che ha potuto sfruttare il fortunato subentro di Pavoletti nel tridente con Ronaldo e Higuain. Tra gli altri gol troviamo quelli di Castro, Palomino e Benassi. In difesa l’assente Lirola è stato sostituito da Antonelli, mentre Bereszynski non è andato oltre il 5.23 di voto, inevitabile quando si è parte di una difesa che ha concluso il match con ben 3 reti al passivo.

Secondo posto di giornata per la Edojacopo di Villa, che non è riuscito a tallonare da vicino la capolista per le prove piuttosto opache di Felipe, Pulgar e Milinkovic. Bene tutti gli altri: dal clean sheet di Handanovic all’assist di Gonzalez, passando per i gol di Castro, Romulo, Ronaldo, Higuain e Icardi. Non ha segnato o fornito assist, ma l’exploit di Ferrara ha consentito a Goldaniga di chiudere con un meritato 6.66.

Al primo posto troviamo l’AC Tolentino, capace di andare oltre ai 2 gol subiti dal proprio portiere Donnarumma. Come? Grazie alle prestazioni super di ben 4 elementi capaci di superare il muro dei 10 punti: Benassi (10.12), Castro (11.59), De Paul (12.02) e Ronaldo (14.16). Schierare Caputo contro la difesa della Juve è stato un azzardo, ma che ha ben ripagato. L’attaccante di Altamura ha beffato Szczesny, dimostrando di essere capace di segnare anche contro squadre che lottano per ben altri obiettivi rispetto alla salvezza.


 

Autore: Vincenzo Rusciano