Expected Goals / Expected Assist in esclusiva FCO

Altra rivoluzione targata FCO, in esclusiva nell'allenatore in seconda Expected Goals ed Expected Assist. Ecco come funzionano


Scritto il 09/08/2018 - Ultimo aggiornamento: 09/08/2018


Cosa sono gli Expected Goals e gli Expected Assist ?

Probabillmente soltanto i più "fantamalati" avranno incrociato questi due termini che non sono altro i goal attesi (Expected Goals) e gli assist attesi (Expected Assist). 

Ovvero la statistica e l'analisi di centinaia di dati a disposizione del nostro cervellone che ha partorito i Voti Oggettivi ci consentono di riassumere le prestazioni attese di ogni singolo calciatore sotto il profilo "fantacalcistico" per rispondere ad una delle domande che ogni fantallenatore soprattutto in questa fase dell'anno si fa: "Quanti goal segnerà Belotti ?" , "Quanti goal segnerà Ciccio Caputo ?", "Quanti assist farà Joao Cancelo ?" per poi arrivare ad analizzare tattiche, turnover, allenatori, stato di forma, indiscrezioni e decidere di puntare su Belotti piuttosto che su Dzeko, su Caputo piuttosto che su Ceravolo e così via. 

L'Allenatore in seconda analizza, intreccia e riassume centinaia di dati per voi e risponde a tutte queste domande in maniera istantanea così da aumentare la consapevolezza delle proprie scelte e risparmiare tempo.

Quali dati vengono presi in considerazione per calcolare Gli Expected Goals / Expected Assist ?

1. Analisi squadre

Partiamo dall'assunto fondamentale: "se non tiri in porta non puoi segnare" e quindi la forza della squadra, i tiri in porta ed i goal realizzati sono i punti principali dell'algoritmo ma anche la precisione dei tiri (quindi il rapporto tra occasioni avute e goal realizzati) che determina in fondo la differenza tra chi segna tanto e chi segna di meno al netto del numero di occasioni avute.

Dal punto di vista tecnico i valori di squadra tenuti in considerazione sono:

- Numero di tiri in porta  nelle ultime 3 stagioni;
- Numero di goal realizzati nelle ultime 3 stagioni;
- Percentuale di conversione ovvero quanti tiri vengono trasformati in rete (in gergo SOTR = Shot On Target Ratio)

Questi 3 parametri sono suddivisi a loro volta in 4 tipologie di tiro:

- Tiri in porta dentro l'area di rigore;
- Tiri in porta fuori dall'area di rigore;
- Tiri su calci di rigore;
- Tiri su calci di punizione;

In questo primo step il risultato che si ottiene è per ogni squadra l'indicazione di un numero di goal atteso su base stagionale.

E' chiaro che le squadre di alta classifica hanno una percentuale di conversione maggiore oltre che un numero totale di tiri in porta maggiore mentre le squadre di bassa classifica fanno ovviamente più fatica.

Per dare qualche numero andiamo dagli 80 goal previsti per la Juventus ai 32 goal previsti per il Frosinone

Per quanto riguarda gli assist abbiamo calcolato i "passaggi chiave" (key passes in gergo) e non gli assist intenzionali in quanto abbiamo ritenuto che la discrezionalità dell'assist poter "inquinare" il dato. Comunque grazie al voto oggettivo sappiamo quali sono i passaggi chiave davvero utili e quindi escludiamo eventuali passaggi da rimessa laterale o tutti i passaggi a cui l'algoritmo non assegna un punteggio "interessante".

Analizzando i dati delle ultime 3 stagioni (1 stagione di betatesting + 2 stagioni in produzione con i voti oggettivi) abbiamo calcolato a livello di Serie A la percentuale di assist rispetto ai goal segnati che abbiamo utilizzato per calcolare gli Expected Assists di squadra.

Nota metodologica: per lo storico delle neopromosse abbiamo considerato le statistiche medie delle neo promosse delle ultime 3 stagioni così da avere un parametro omogeneo

2. Turnover squadre

Abbiamo calcolato il turnover "storico" degli allenatori che hanno già disputato la Serie A e abbiamo integrato un dato relativo al turnover previsto per le nuove squadre e i nuovi allenatori. 

Ad esempio per il Napoli di Ancelotti abbiamo previsto in maniera "arbitraria" una percentuale di turnover superiore rispetto al Napoli di Sarri.

3. Analisi giocatori

Questo riguarda invece l'analisi del singolo giocatore e quindi l'Algoritmo tiene conto dei seguenti dati:

- Posizione in campo (c'è una correlazione tra posizione "reale" occupata in campo e media delle occasioni avute in proporzione al numero totale di tiri in porta)

In questa analisi entrano anche altri due parametri "soggettivi" dell'algoritmo che sono fondamentali per la qualità di dato:

- FantaRating Stagionale (ovvero le prestazioni attese dal singolo giocatore, utile soprattutto per i giocatori che non hanno mai giocato in serie A)
- Indice di Schierabiità Stagionale (ovvero la probabilità di scendere in campo che a sua volta detemina il numero 

Grazie al nostro cervellone abbiamo a disposizione per chi ha già giocato in Serie A i seguenti dati utili per gli Expected Goals:

- Numero di tiri tentati totali;
- Numero di tiri in porta;
- Numero di occasioni da rete "importanti" (in gergo "big chance avute")
- Numero di occasioni da rete "importanti" trasformate (in gergo "big chance convertite")

E i seguenti parametri utili per calcolare gli Expected Assists;

- Numero di passaggi chiave;
- Numero di cross tentati;
- Numero di cross riusciti;
- Numero di big chance create;

Questi dati sono stati divisi per tipologia di situazione di gioco:

- Tiri / passaggi in situazione di gioco "open play" (quindi palla in movimento su azione "continuata")
- Tiri / passaggi derivanti da situazioni di gioco da palla inattiva (quindi tutte le azioni derivanti direttamente da calci d'angolo, rimesse laterali e calci di punizione)

Nota metodologica: per i giocatori che non hanno disputato nessun campionato di Serie A o Mondiale / Europeo negli ultimi 3 anni abbiamo considerato i parametri storici messi a disposizione da Instat e Opta, applicando un "malus" arbitrario a seconda del campionato di provenienza per cercare di ottenere un dato 

4. Analisi giocatore / squadra

Una volta ottenuto il dato degli Expected Goals e degli Expected Assist di ogni singola squadra e ottenuto la capacità di ogni singolo giocatore rispetto ai due parametri presi in considerazione il ragionamento  l'Allenatore in seconda risponde alla seguente domanda ?

Se dalla Juventus ci aspettiamo ad esempio 80 goal e 40 assist chi avrà le maggiori probabilità di portare a casa questi bonus ? 

Per ottenere questo dato sappiamo anche il numero di partite previsto (in base al turnover atteso e/o a eventuali ballottaggi) e quindi l'algoritmo effettua una "proporzione" andando ad attribuire tutti i goal e tutti gli assist ai singoli giocatori fino ad "esaurimento". 

Analisi statistica dei dati e calcolo delle probabilità

Sappiamo che l'operazione è "rischiosa" perchè parliamo comunque di calcolo delle probabilità basato anche su dati "soggettivi" come l'Indice di schierabilità che può variare da un momento all'altro e soprattutto perchè il bello del calcio è anche l'imprevedibilità dove nessun dato statistico storico o previsione futura potrà mai intervenire. Abbiamo fatto girare l'algoritmo attuale sui dati "fotografati" al 15 agosto 2017. Luis Alberto, quotazioni dell'epoca 7 Kapitals. Indice di schierabilità subito la Supercoppa vinta contro la Juventus: 70 %. L'algoritmo avrebbe dato in base ai dati storici 3 goal e 3 assist come trequartista che potevano salire a 5 goal e 4 assist con schierabilità al 90 %. Sappiamo bene come è andata a finire.

Giocatori sovrastimati e sottostimati

Questo strumento è utilissimo per avere una fotografia sempre aggiornata delle performance attese ed è utile anche per tenere sotto controllo la differenza tra le performance reali e le performance attese perchè abbiamo visto analizzando i dati alla fine su 38 giornate l'80 % delle squadre avrà dati che non si discosteranno troppo da quelli previsti con a loro volta al proprio interno un 70 / 80 % di giocatori che manterranno le attese. 

Quello che è interessante dal punto di vista del Fantacalcio è analizzare i dati a Dicembre e vedere quali giocatori stanno giocando al di sotto delle attese perchè è abbastanza probabile che nelle giornate successive possa invertire il trend. E' chiaro bisogna fare delle scelte che i dati e nessun algoritmo potrà dire. Per fare un esempio a Gennaio 2018 Candreva stava deludendo, ha deluso anche dopo. Oppure ci sono i giocatori che cambiano la posizione in campo come Politano che dalla 29° giornata ha iniziato a giocare come punta raccogliendo in 11 gare 3 volte i bonus raccolti nelle precedenti 25. Anche in quel caso l'algoritmo non avrebbe dato una indicazione utile perchè si sarebbe basato sulla precedente posizione in campo. 

Fatene buon uso e come al solito lasciateci commenti, suggerimenti e perchè no critiche !